Un Albero di Giada con Foglie Piccole e Sottili e dai Colori Sbiaditi ci sta dicendo che qualcosa non va

Foglie dell’albero di giada striminzite e sottili come lamelle non sono di certo quelle che ci aspetteremmo di vedere su questa pianta.

A maggior ragione se sbiadite, ci stanno dicendo che la pianta, resistente a tutti, sta davvero resistendo ma sta soffrendo.

Dobbiamo intervenire capendo prima quali possono essere le cause e poi ricorrendo a quanto serve per ripristinare forma e colore delle foglie dell’albero di giada, belle carnose.

Ha bisogno di un posto più luminoso

Fai caso alla sua esposizione perché anche se è vero che la pianta resiste a qualsiasi forma di stress, non posiamo però pretendere di vederla in forma e rigogliosa.

Semplicemente sta sopravvivendo, adeguandosi al meglio alla luce che riceve ma non è abbastanza.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Le foglie non sono solo piccole ma anche sbiadite, perdendo il loro colore verde smeraldo. Non hanno abbastanza energia da trarre dalla luce per crescere in forma.

Ti basterò spostarla in una zona maggiormente luminosa, magari con luce diretta nelle prime ore del giorno e le foglie riprenderanno vigore.

È troppo tempo che non la innaffi

Poiché si tratta di una pianta grassa ignoriamo il suo fabbisogno idrico pensando che le belle foglie carnose abbiano una riserva d’acqua inesauribile.

Questa è una delle cause principali di foglie simili a lamelle e piccole.

L’attenzione alle innaffiature eccessive deve essere posta maggiormente quando fa freddo, ma in estate avere un terriccio costantemente secco le cause dello stress.

È per questo che le foglie sono così misere e sottili, avendo attinto a tutte le riserve d’acqua si sono rinsecchite.

Ha bisogno di azoto

Anche le piante grasse hanno bisogno di essere nutrite di tanto in tanto, con le componenti giuste come l’azoto, che cura le parti verdi della pianta.

Puoi rimediare sia dandole del terriccio nuovo e fresco ma anche provando a rinvigorirlo con fertilizzanti fai da te a base di azoto come quelli realizzati con fondi di caffè oppure con i lupini.

La tieni sempre nello stesso vaso?

Sempre nella convinzione che l’albero di giada non abbia bisogno di nulla teniamo per anni la pianta nello stesso vaso.

Ma sai cosa vuol dire questo? Innanzitutto, la stai costringendo sempre nello stesso spazio senza dare alle radici la possibilità di crescere.

Ma cosa ancora più grave è un terriccio ormai vecchio che non è più in grado di nutrire adeguatamente le foglie ma solo di far sopravvivere la pianta.

Scegli un vaso che abbia un diametro fino a 5 o 7 cm più grande, non c’è bisogno di prendere uno enorme. Utilizza un terriccio adatto o realizza tu la miscela perfetta e vedrai le foglioline rinvigorire in men che non si dica.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.