Come si innaffia la Dieffenbachia?

La Dieffenbachia è una pianta d’appartamento bella e vistosa che viene scelta spesso per le sue foglie decorative.

Le grandi foglie ovali, infatti, hanno un motivo molto particolare che combina il verde e il giallo insieme al color crema.

Tuttavia, anche se è una pianta che richiede poche cure, può capitare di non sapere di quanta acqua ha bisogno.

Quindi scopriamo subito insieme come si innaffia la Dieffenbachia!

Quanto devi innaffiare

La dieffenbachia è una pianta molto robusta che resiste anche a lunghi periodo di siccità.

Ma se vuoi una pianta sana devi sapere quando e soprattutto quanto innaffiare per evitare che le foglie si disidratino.

Una regola generale che vale per tutte le piante è quella per cui, prima di innaffiare la tua pianta, è meglio controllare il livello di umidità nel terreno per assicurarti che non sia umido proprio sotto la superficie.

La dieffenbachia ha bisogno di asciugarsi completamente tra un’annaffiatura e l’altra, quindi se vedi che il terreno è ancora umido, non innaffiare.

Spesso però capita che la superficie del terreno sembra asciutta, ma se inserisci un dito nel terreno e senti che sotto il primo centimetro è ancora umido, non è necessario dare dell’acqua.

Innaffia invece quando il terreno e completamente asciutto: a questo punto puoi dare abbastanza acqua finché tutto il vaso si è inumidito.

Se hai innaffiato troppo

Le foglie della Dieffenbachia sono espressive e spesso ti faranno capire lo stato in cui si trova la pianta.

Le foglie di una pianta assetata si piegheranno verso il basso, si seccheranno e alla fine cadranno, mentre le foglie di una pianta zuppa d’acqua inizieranno ad ingiallire e poi diventeranno marroni e mollicce.

In particolare, la dieffenbachia non tollera troppa acqua. Per ottenere risultati migliori, innaffia bene la pianta ma aspetta che il terriccio sia asciutto prima di annaffiare di nuovo.

Non permettere mai che la dieffenbachia si inzuppi d’acqua. Se innaffi troppo puoi causare il marciume delle radici che può provocare anche la morte della pianta.

Assicurati che il tuo vaso abbia almeno un foro di drenaggio sul fondo (che non sia bloccato) per evitare l’acqua stagnante.

Impara ad annaffiare correttamente la tua pianta e vedrai che sembrerà subito più sana.

Segni che stai innaffiando poco

La caduta delle foglie della tua pianta di Dieffenbachia può essere un problema, soprattutto quando non hai capito qual è la causa.

Molte cose possono causare la caduta delle foglie, ma i motivi più comuni includono sia aver dato troppa acqua, sia averne data troppo poca.

Se hai fatto seccare la dieffenbachia per troppo tempo, la tua pianta mostrerà sicuramente la mancanza di acqua attraverso le foglie.

Le foglie spesse e carnose di dieffenbachia si afflosceranno verso il basso e inizieranno a cadere in poco tempo.

Anche se le piante di Dieffenbachia sono abbastanza tolleranti alla siccità, una cattiva routine di annaffiature può causare alcuni danni.

Fortunatamente, una volta che hai capito il problema, la dieffenbachia può essere salvata: innaffia tutta la zolla di terreno nel vaso fino a quando l’acqua in eccesso non fuoriesce dai fori del vaso.

Una routine di annaffiatura equilibrata può aiutare la tua Dieffenbachia a ritornare in salute in pochissimo tempo.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.