Come moltiplicare all’infinito il tuo Albero di Giada?

L’albero di Giada è una di quelle piante che ti faranno compagnia a vita e non solo è facilissima da curare ed è molto resistente, ma è anche semplice ottenere nuove piantine.

In particolare, puoi far crescere una nuova pianta di giada sia da una foglia sia da talee e in entrambi casi è molto semplice farlo.

La moltiplicazione delle piante di giada da talee di foglie o fusti è molto semplice. In effetti, le giade sono una delle migliori piante con cui iniziare se non hai mai provato a propagare le piante prima.

Scopriamo insieme come moltiplicare all’infinito il tuo albero di Giada!

Metodi di moltiplicazione

Le piante di giada possono essere propagate da talee o da singole foglie. Tieni presente che ci vuole un po’ di tempo per ottenere una pianta di giada di buone dimensioni dalle foglie singole.

Quindi, se vuoi essere in vantaggio e non vuoi aspettare così a lungo, ti consiglio di propagare talee di piante di giada invece delle foglie.

Ma entrambi i metodi sono super facili e funzionano alla grande! Di seguito ti mostrerò entrambi i metodi di propagazione delle piante di giada, passo dopo passo.

Quando moltiplicare l’albero di Giada

Le talee di giada hanno bisogno di un ambiente caldo, umido ma ben ventilato per far crescere le radici.

Quindi, l’estate è il momento perfetto per la propagazione delle piante di giada.

Le piante di giada sono estremamente facili da propagare durante i mesi più caldi dell’anno.

Molte volte un ramo o una foglia si staccano autonomamente e iniziano a mettere radici nel terreno senza alcun aiuto da parte tua.

Ma, con le giuste condizioni, puoi moltiplicare all’infinito la tua Crassula ovata in qualsiasi momento dell’anno.

Moltiplicazione per talea

Il modo più veloce per ottenere una pianta di giada di dimensioni decenti è farle crescere da talee. Puoi propagare talee di qualsiasi dimensione, anche rami molto grandi.

Quindi, se un ramo si è rotto o hai uno stelo rotto sulla tua pianta di giada, prova a moltiplicarlo. Se stai potando la tua pianta di giada, salva i ritagli per la propagazione.

Altrimenti, se vuoi solo prendere una talea appositamente per la propagazione, ecco come fare!

Come prendere una talea

Il primo passo nella moltiplicazione delle piante di giada è scegliere dove vuoi tagliare lo stelo per creare una nuova pianta.

Se stai prendendo talee, assicurati di ottenere almeno 5-10 cm dello stelo in modo da avere un sacco di spazio per radicare il taglio. Usa una cesoia pulita e sterile o un coltello per tagliare lo stelo.

Se ci sono foglie che crescono lungo l’intero stelo, rimuovi alcune serie di foglie.

Una talea di pianta di giada radicherà dalle giunture delle foglie lungo tutto lo stelo, quindi più nodi fogliari hai, maggiori sono le possibilità di radici.

Fai asciugare la talea

Dopo aver prelevato una talea dalla tua pianta di giada, lascia che le estremità delle talee si asciughino per alcuni giorni prima di propagare.

Ciò contribuirà a prevenire la decomposizione del taglio della pianta di giada. Più grande è il taglio, più a lungo dovresti lasciarlo cicatrizzare.

Questo non è tanto preoccupante nei mesi estivi, ma sicuramente qualcosa che vorrai fare se stai propagando la tua pianta di giada durante l’inverno.

Moltiplicazione da una foglia

La propagazione dalle foglie delle piante di giada è sicuramente possibile ed è divertente da sperimentare.

Tuttavia, ci vorrà molto più tempo per far crescere una grande pianta di giada dalle foglie che dalle talee.

Quindi tienilo a mente prima di andare a propagare un mucchio di foglie di piante di giada. Se una foglia è tutto ciò con cui devi lavorare, o vuoi provare questo metodo, ecco come iniziare.

Come prelevare una foglia

Per far crescere con successo una pianta di giada da una foglia, devi assicurarti di prendere correttamente le talee di foglia.

Se hai intenzione di usare le foglie per la propagazione delle piante di giada, rompi con cura ogni foglia.

Assicurati di prendere l’intero gambo della foglia quando lo spezzi. Se la parte inferiore si stacca dalla foglia, la foglia non si radicherà.

Non far seccare le foglie

Non devi preoccuparti di curare le talee di foglie come fai con le talee di gambo.

Certamente non farà male lasciarle asciugare per alcuni giorni prima di provare a radicarle.

Ma non lasciarle seccare troppo a lungo o potrebbero avvizzire completamente. Non sarai in grado di propagare foglie di giada completamente secche.

Come piantare la foglia o la talea

Il modo migliore per radicare le talee di giada sia da talee di gambo sia di foglia è piantarle nel terreno.

Riempi un vaso con la miscela di terra senza compattarlo troppo. Le piante di giada si radicheranno meglio in un terreno leggero e sabbioso che contiene una miscela di sabbia grossolana, terriccio e perlite.

Il terriccio da solo è generalmente troppo pesante per la propagazione di una pianta di giada e può far marcire le talee.

Se non vuoi creare il tuo mix, puoi usare una miscela di terreno per succulente già pronta.

A questo punto, usa una matita o un dito per fare un buco nel mezzo della miscela per il taglio della pianta di giada.

Posiziona delicatamente il taglio nel foro, quindi compatta leggermente il terreno attorno alla base della talea in modo che rimanga in posizione e il terreno sia in contatto con lo stelo.

Se stai coltivando una pianta di giada da una foglia, non è necessario fare un buco. Puoi semplicemente appoggiare le foglie sopra il terriccio, oppure puoi coprire l’estremità tagliata con un sottile strato di terra.

Posiziona la talea della pianta di giada in un punto in cui sarà protetta dal pieno sole. Non innaffiare il taglio di giada finché non ha radici.

Se l’aria è molto secca, vaporizza leggermente ogni giorno il terreno con acqua utilizzando uno spruzzino per piante. Attenzione però, non hanno bisogno di molta umidità.

Una volta che inizi a vedere una nuova crescita sulla parte superiore del taglio della pianta di giada, è un buon segno che ha iniziato a mettere radici.

Dopo quanto tempo spuntano le radici?

Se ti stai chiedendo quanto tempo impiegano le talee di giada a far crescere radici… beh, dipende dall’ambiente in cui si trovano.

Se l’aria è molto secca, le tue talee impiegheranno più tempo a mettere radici.

Nelle giuste condizioni, di solito le talee impiegano 2-3 settimane per iniziare a formare le radici.

Trapianta le nuove piantine

Una volta che le radici si sono formate sul taglio della tua pianta di giada, puoi annaffiarla come faresti normalmente con qualsiasi pianta di giada.

Non hanno bisogno di molta acqua, quindi lascia che il terreno si asciughi completamente prima di annaffiare di nuovo.

Puoi lasciare le piantine crescere nei loro vasi fino a quando non sono abbastanza grandi da poter essere rinvasate.

Di solito puoi aspettare che abbiano superato i loro vasi iniziali prima di trapiantare le talee di piante di giada in vasi più grandi.

La propagazione delle piante di giada sembra difficile, ma è super facile! Ora che sai come coltivare piante di giada da foglie e talee, avrai tantissime piante da regalare a parenti ed amici!

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.