Come si moltiplica la Tradescantia

La tradescantia è una pianta dalle foglie viola o lilla che viene comunemente chiamata erba miseria.

Questo soprannome deriva dal fatto che cresce in qualsiasi tipo di condizione, anche con pochissime cure e, addirittura, anche se la dimentichi completamente.

È una pianta molto resistente e proprio per questo è anche molto semplice da propagare perché le sue radici crescono subito e molto facilmente.

Quindi scopriamo subito insieme come si moltiplica la Tradescantia!

Osserva la tua pianta

La prima cosa da fare è portare la tua pianta di tradescantia in un punto ben illuminato e osservarla da vicino.

Controlla la parte inferiore delle foglie e fai attenzione a eventuali parassiti (o segni di foglie che indicano la presenza di parassiti), aree danneggiate o steli appassiti.

Quando moltiplichi qualsiasi pianta, devi usare steli sani e non quelli che sembrano già malati.

Prima di tagliare qualsiasi stelo con le tue cesoie, assicurati che siano pulite e sterilizzate.

Taglia le talee

Una volta che hai osservato la tua pianta, arriva la parte divertente: usando le forbici, taglia delle talee, ovvero degli steli di circa 10 centimetri.

Non tagliare steli troppo lunghi, perché avranno molte foglie da nutrire e le radici saranno più lente a spuntare.

Mentre stai tagliando le talee di tradescantia, rimuovi anche gli steli secchi o ingialliti.

Se decidi di tagliare più di una talea cerca di tagliarle tutte di una lunghezza simile: questo aiuterà la nuova pianta a sembrare più ordinata con una bella crescita compatta.

Togli le foglie inferiori

Nella moltiplicazione per talea di quasi tutte le piante, è importante rimuovere le foglie inferiori.

Se è la prima volta che moltiplichi le piante d’appartamento, a volte questo può essere un passaggio che viene saltato, ma ciò aiuta a dare più possibilità alle talee di radicarsi con successo.

Prendi le talee ed elimina le foglie inferiori con un taglierino.

In questo modo, possono spuntare più radici per ogni stelo poiché è nei punti in cui togli le foglie (chiamati anche nodi) che le radici crescono.

Moltiplicazione in acqua o in terreno?

Vale la pena dire che le talee di tradescantia possono essere moltiplicate sia in acqua che in terreno.

Se decidi di mettere le tue talee di tradescantia in acqua hai il vantaggio di veder nascere le radici man mano.

Ma è anche vero che se metti le talee di tradescantia direttamente nel terreno, hai comunque una buona possibilità di veder nascere nuove foglie dopo poco tempo.

Se scegli di far nascere le radici prima in acqua, puoi usare le bottiglie di vetro, perché generalmente hanno un collo sottile, quindi possono contenere bene gli steli sottili della tradescantia senza che cadano.

Riempi il tuo contenitore con acqua fresca in modo che i gambi siano ben coperti e quando l’acqua evapora, aggiungine altra man mano.

Posiziona i vasi in un punto ben illuminato lontano dalla luce solare diretta.

Quando mettere in vaso le talee

Se hai messo le talee direttamente in terreno, questo è un passaggio che non ti serve conoscere.

Ma se hai inserito le talee di tradescantia in acqua, appena hai delle radici abbastanza lunghe, puoi spostare le nuove piantine nel vaso definitivo.

Ricorda che le radici nate in acqua sono diverse dalle radici cresciute nel terreno, il che significa che le radici nate in acqua possono richiedere del tempo per adattarsi quando vengono inserite in vaso.

Usa una miscela di terreno drenante quando pianti in vaso le tue talee di tradescantia.

Mantieni la tua pianta ben innaffiata mentre gli steli si adattano e si stabilizzano.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.