Come Pulire le foglie della Sansevieria?

Anche se tenuta in casa come pianta d’appartamento, la sansevieria necessita di manutenzione alle foglie che consiste in una semplice pulizia.

Quando parliamo di pulizia delle foglie della sansevieria facciamo riferimento alla sua superficie su ambo i lati della lunga foglia lanceolata.

Capiamo insieme a che serve pulire le sue foglie e in che modo farlo per averle lucide e sane.

Perché pulire le foglie?

Quando puliamo le foglie della sansevieria facciamo in modo di favorire due funzioni vitali della pianta che vengono eseguite attraverso la foglia: assorbire luce e respirare.

Una foglia sporca ha un margine di assorbimento di luce minore poiché proprio lo sporco impedisce alla superficie della foglia di godere della luce e questo compromette la vitalità della pianta, che produce energia proprio tramite la fotosintesi attivata dalla luce.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

La superficie della foglia è ricoperta da piccole valvole responsabili della respirazione della pianta, gli stomi. Lo sporco e la patina che ricopre la superficie della foglia può ricoprire anche gli stomi e limitare la respirazione fogliare.

Di che tipo di sporco si tratta?

La prima cosa a cui bisogna pensare è che, come ogni parte della nostra casa, anche la superficie delle foglie può essere ricoperta da polvere. La polvere può ostruire i pori che consentono la respirazione fogliare e, se a contatto con umidità, può divenire appiccicosa e formare una vera e propria patina.

Anche se la sansevieria non è una pianta che necessita di nebulizzazioni alle foglie, a seguito delle innaffiature o in modo errato con uno spruzzino potremmo bagnare le foglie con acqua che asciugandosi lascia residui di calcare che si depositano sulla foglia.

Osserva il tipo di sporco poiché potrebbe trattarsi di muffa o spore fungine che segnalano un’infezione in atto, come l’oidio o la muffa grigia.

Come pulire le foglie?

Pulire la foglia della sansevieria non vuol dire solo spolverarla ma vuol dire anche aver cura della lucentezza e disinfettarla e per farlo puoi utilizzare diversi metodi fai da te.

Utilizza il limone

Puoi sfruttare la capacità pulente, disinfettante e lucidante del limone in una soluzione a base di acqua di rubinetto e succo di limone in rapporto 50/50.

È fondamentale che il succo di limone sia diluito in acqua poiché ha un pH molto acido e se utilizzato non diluito potrebbe lesionare la pagina della foglia.

Utilizza un panno in microfibra imbevuto della soluzione, strofina entrambe le facce della foglia lanceolata e asciugala con cura.

Utilizza il sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia ha proprietà pulenti e disinfettanti ed è utilizzato in modo vincente come antiparassitario.

Sciogli 20 grammi in 300 ml di acqua tiepida e con un panno in microfibra imbevuto della soluzione pulente pulisci la foglia.

Ripulisci nuovamente la foglia con un panno umido solo con acqua per risciacquarla.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.