Hai fatto seccare la tua orchidea al freddo? Rimedia così!

L’orchidea e i suoi fiori sono, per molti, tra le cose più preziose da tenere in casa: non a caso, esistono dei veri e propri collezionisti di questa pianta.

Averne cura, però, non è sempre semplicissimo. Col freddo, la maggior parte delle specie e delle varietà dell’orchidea cadono in uno stato di riposo vegetativo.

In questo periodo, la pianta non fa più fiori e tende a mantenere solo le sue foglie.

A volte, però, commettiamo l’errore di pensare che la pianta non abbia bisogno di cure in questo periodo e la facciamo seccare al freddo.

Vediamo insieme come rimediare in modo da tornare ad avere un’orchidea sana e che non aspetta altro che fiorire ancora!

Spostatela in un luogo caldo

Ricordate che questa è una pianta tropicale e, anche in inverno, va tenuta a una temperatura mai più bassa dei 10-13 °C.

Quindi, spostatela subito in un luogo dove la temperatura sia sufficientemente alta.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Attenzione, però, a non mettere l’orchidea vicino a fonti di calore artificiale come termosifoni, camini e stufe: questi, infatti, rendono l’aria troppo secca e possono danneggiare seriamente la salute della vostra pianta.

Usate acqua tiepida

A volte, il freddo può fatto seccare anche le radici della vostra orchidea.

La colpa può essere non solo delle basse temperature ma anche dell’acqua troppo fredda che avete utilizzato.

Innanzitutto, ricordate che questa pianta, in autunno e in inverno, ha bisogno di quantitativi minimi di acqua per poter sopravvivere.

Innaffiatela con molta moderazione e utilizzando il metodo della bacinella, anche detto dell’immersione.

Fate massima attenzione ad utilizzare sempre acqua tiepida e mai eccessivamente fredda.

Esponetela alla luce

In autunno e in inverno, l’esposizione solare aiuta l’orchidea a mantenere la propria temperatura ideale, sconfiggendo il freddo eccessivo.

Tenete sempre la pianta in un posto dove arrivi della luce solare indiretta o, meglio, filtrata: l’ideale è metterla sul davanzale di una finestra dotata di vetro opacizzato o coperto da una tendina semitrasparente.

In questo modo, la pianta otterrà il quantitativo di luce necessario per svolgere le sue funzioni vitali e non soffrire eccessivamente le basse temperature.

Attenzione: se la vostra orchidea appare ancora secca e non si riprende, chiedete consiglio al vostro fioraio o giardiniere di fiducia.

Staccate le foglie morte

Il troppo freddo avrà sicuramente fatto seccare le foglie che ora appaiono ingiallite, secche, sottili e più dure.

Purtroppo, a questo punto, sono ormai irrecuperabili.

Dovete staccarle per evitare che possano marcire, sviluppando infezioni e danneggiando tutta la pianta.

Per farlo, utilizzate delle cesoie ben sterilizzate, facendo attenzione a non tagliare “parti vive” della pianta.

Inoltre, dopo questa piccola potatura, esponete le parti tagliate un po’ al sole (giusto un paio d’ore): la luce diretta aiuterà la cicatrizzazione.

Cambiate il terreno

Se avete tenuto la vostra orchidea all’aperto durante una gelata, il terriccio potrebbe essersi rovinato, seccandosi troppo e diventando troppo duro.

Una soluzione è quella di bagnarlo, in modo da renderlo nuovamente morbido: in questo modo, però, potreste bagnare troppo anche la pianta, causandole dei problemi.

L’ideale, quindi, è quello di rinvasare l’orchidea cambiandole il terreno: anche se non è il periodo del rinvaso, mettete la pianta in un terriccio nuovo morbido, soffice e drenante.

Inoltre, portate subito la pianta in casa: ricordate che, per la maggior parte delle specie e varietà di orchidea, l’habitat ideale è proprio l’ambiente interno.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".