5 Motivi per cui la tua Monstera ha le foglie piccole

Le Monstera sono così popolari proprio per le foglie grandi e piene di buchi, ma potresti avere qualche problemino proprio con la crescita delle foglie.

Se hai una Monstera già da qualche anno ma noti che appare ancora come una pianta che sembra sottosviluppata e sta emettendo foglie piccole, potrebbe esserci un problema che influisce sulla sua crescita.

I problemi possono essere difficili da diagnosticare, ma di solito si tratta di alcuni fattori che possono impedire ad una Monstera di produrre foglie grandi.

Vediamo insieme 5 motivi per cui la tua Monstera ha le foglie piccole!

Ha bisogno di più luce solare

La causa più comune di foglie più piccole deriva da una quantità inadeguata di luce solare.

Uno degli scopi di una Monstera deliciosa con foglie grandi è raccogliere più luce (e fotosintetizzare meglio).

Una Monstera che non ha abbastanza luce è stressata, allo stesso modo di una che riceve annaffiature scorrette.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Questa si presenta quasi sempre come una Monstera che produce foglie piccole e non fenestrate indipendentemente dal suo livello di maturità.

Le Monstera che non hanno abbastanza luce solare possono anche sviluppare foglie sottili e di un verde meno intenso.

Le Monstera hanno bisogno di almeno sei ore di luce solare indiretta al giorno. Le finestre rivolte a ovest, est o sud sono perfette.

Ha bisogno d’acqua

Per la maggior parte delle piante l’irrigazione è una delle prime cose che dovresti risolvere quando una pianta ha problemi.

Se fai seccare troppo la pianta è un problema che può danneggiare una Monstera deliciosa altrimenti sana e impedirne la crescita in una pianta meravigliosa e dalle foglie enormi.

Se fai mancare l’acqua alla tua Monstera, capita che si secca troppo e non riuscirà a sostenere le foglie. Tasta il terreno nel vaso, se è asciutto dopo i primi cm, deve essere annaffiato.

Molti fattori, come i livelli di umidità della tua casa e il tipo di vaso in cui si trova la tua pianta, possono influire sulla velocità con cui la tua pianta si asciuga.

Il controllo dell’umidità del suolo può essere eseguito con un dito o con uno stecchino di legno.

C’è acqua stagnante nel sottovaso

Come con qualsiasi problema relativo ad una Monstera deliciosa, l’eccesso di acqua è un problema ancora più grave rispetto alla mancanza di acqua sufficiente per la sopravvivenza.

Sebbene entrambe le condizioni siano stressanti per la pianta, l’eccessiva irrigazione può portare ad altri problemi, tra cui funghi e marciume radicale.

Il marciume radicale è un problema serio che può essere fatale per la Monstera.

L’eccessiva irrigazione viene diagnosticata controllando l’umidità del terreno.

La Monstera è spesso coltivata in un terreno umido, fradicio o molliccio? Hai notato che impiega più di una settimana ad asciugarsi?

Entrambe sono indicazioni che c’è un problema con l’irrigazione, il terreno o il drenaggio. Questi problemi devono essere affrontati immediatamente.

Se hai appena innaffiato eccessivamente la Monstera, lasciala asciugare prima di annaffiarla di nuovo.

Ha bisogno di essere rinvasata

Perché una Monstera metta fuori le enormi foglie che rendono la specie così ambita, ha bisogno di molto spazio per diffondere le sue radici.

Senza un vaso di dimensioni adeguate, una Monstera non avrà lo spazio di cui ha bisogno per continuare ad espandere radici che sosterranno le sue nuove foglie. Il rinvaso è vitale per incoraggiare la Monstera a mettere fuori grandi foglie.

In generale, le Monstera dovrebbero essere rinvasate ogni due anni. Come in ogni cosa, questa regola può variare.

Le dimensioni della Monstera, il volume di crescita e le altre condizioni della casa possono svolgere un ruolo nel determinare la frequenza con cui deve essere piantata in un vaso più grande.

Se non sei sicuro che sia il momento di rinvasare la tua Monstera, ma hai notato che non sta producendo grandi foglie come dovrebbe prova a controllare le radici.

C’è la possibilità che la pianta si sia radicata al vaso, ovvero quando esaurisce lo spazio nel suo vaso.

Se questo è quello che sta succedendo, devi rinvasare la Monstera.

Ha bisogno di concime

Un altro fattore che può impedire ad una Monstera di produrre foglie grandi sono i nutrienti a cui ha accesso.

Tutte le piante hanno bisogno di determinati nutrienti, tra cui potassio, azoto e molti altri, vitali per i loro processi di crescita. Senza questi, la Monstera non può prosperare.

Se stai rinvasando la tua Monstera in un terreno fresco, non dovrai preoccuparti di questo subito: il terreno fresco è composto da nutrienti di cui una pianta ha bisogno per crescere e che la pianta consuma gradualmente.

Ma se la tua Monstera è lontana dall’essere ripiantata, dai alla pianta un fertilizzante liquido diluito nell’acqua di annaffiatura.

Attenzione però a non concimare eccessivamente. L’aggiunta di troppo fertilizzante può causare più danni che benefici perché può bruciare le radici.

Per questo motivo, potresti dover diluire il fertilizzante a metà della forza e concimare solo una volta al mese durante la stagione di crescita.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.