Tutte le varietà più belle dei Gerani

Per gli amanti delle piante, la parola primavera è sinonimo di… Gerani!

Il Geranio, il cui nome botanico è Pelargonium, è una pianta ornamentale molto diffusa che, a partire dalla primavera, produce tantissimi fiori colorati che possono decorare i nostri balconi.

Non particolarmente difficile da coltivare, il Geranio è in realtà un genere che racchiude in sé tante specie e varietà differenti.

Curiosi di sapere che tipo di gerani potete scegliere per decorare il vostro balcone in primavera? Scopriamo insieme tutte le varietà più belle.

Geranio Zonale

Sicuramente la specie più diffusa, il Geranio Zonale ha bellissimi fiori, disposti in piccoli gruppi che crescono al termine di sottili steli verdi.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Rispetto al Geranio Edera, quello zonale ha un fusto più legnoso che si sviluppa, durante il periodo autunnale e invernale, in rami abbastanza lunghi.

A rendere inconfondibile questa pianta sono le sue foglie: di forma arrotondata, sono di un colore verde scuro, con molte venature e caratterizzate da una macchia a forma di cuore lì dove si uniscono allo stelo.

Attenzione: se avete problemi nel coltivare questa pianta, chiedete consiglio a un professionista.

Geranio Edera

Il suo nome botanico è Pelargonium Peltatum, ma tutti lo conoscono come Geranio Edera. Il motivo? Il suo portamento a cascata che crea un meraviglioso effetto sui nostri balconi. Inoltre, può essere coltivata come rampicante.

Le sue fioriture sono molto lunghe: inizia a fiorire già in primavera, ma le fioriture più abbondanti vanno da agosto a ottobre.

Vi chiedete come curare il vostro Geranio per farlo fiorire già a marzo? Ecco la risposta.

Geranio Farfalla

Detto anche Imperiale, il Geranio Farfalla è così chiamato perché ha fiori dai grandi petali che somigliano alle ali delle farfalle.

Normalmente è facilmente riconoscibile sia per la dimensione dei fiori sia perché i petali hanno un doppio colore: uno centrale e uno ai bordi (di solito bianchi o di un colore più tenue rispetto a quello principale).

Gli steli sono corti e l’intera pianta richiede potature poco frequenti, diversamente dalle altre specie.

Geranio Odoroso

Le sue foglie sono piccole e frastagliate, mentre i suoi fiori hanno petali spesso raggruppati su due lati opposti: è il Geranio Odoroso.

In realtà, è anche detto Geranio Mela, proprio perché il suo profumo ricorda quello del melo.

I fiori sono di colore rosa chiaro. Le dimensioni della pianta sono sempre abbastanza ridotte: al massimo, arriva a 30 cm di altezza.

Con questo concime fai da te, i vostri gerani saranno più profumati e belli che mai!

Malvarosa

In pochi lo sanno ma la Malvarosa non è altro se non una specie del Geranio, più precisamente è un Pelargonium Graveolens.

Il soprannome deriva dal fatto che i fiori di questa pianta hanno un profumo molto simile a quello delle rose.

Molto usata nell’aromaterapia e per la realizzazione di oli essenziali profumati, la malvarosa è molto diffusa in Italia meridionale e in Egitto.

Le foglie sono segmentate e coperte da un sottile strato di peluria. I fiori sono molto piccoli, i petali sottili, e il loro colore varia dal malva al bianco.

Geranio Angelo

Una tipologia che è un ibrido tra il Pelargonium Crispum e quello Imperiale: il Geranio Angelo comprende più varietà caratterizzate da fiori con petali molto colorati e pieni di sfumature diverse.

I fiori sono piccoli e raggruppati in piccoli cespugli. Inoltre, sono di solito bicolore: il centro del petalo può avere un colore rosa o viola intenso, mentre il bordo è bianco o comunque di un colore più chiaro.

Si distingue da quello imperiale per una dimensione minore di foglie e fiori.

Se gli steli sono bucati, le cause potrebbero essere queste.

Geranio Radens

Le sue foglie hanno un pungente odore di… limone! Si tratta del Geranio Radens.

Alto fino a un metro e mezzo, questo tipo di geranio ha fiori piccoli e rosa mentre le foglie sono triangolari e hanno un colore tra il verde e il grigio.

In Africa, questa specie cresce spontaneamente lungo le rive dei fiumi e dei ruscelli. Da noi, il suo impiego ornamentale è abbastanza limitato mentre è più famoso oltreoceano.

Alcune varietà hanno un profumo di menta.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".