Come capire come sta la Sansevieria dalla FORMA delle FOGLIE

Quando vi parlano di una pianta resistentissima e senza troppe esigenze a quale pensate? La risposta, nella maggior parte dei casi, è la Lingua di Suocera.

Questa pianta grassa, il cui nome botanico è Sansevieria, è caratterizzata da foglie dalla forma sinuosa, alte e rigide, simili a fiamme che vanno verso il cielo e da colore verde pieno di sfumature.

Proprio le sue foglie, che sono la bellezza principale della pianta, possono essere usate come mezzo per capire se la pianta sta bene o no.

Basta semplicemente guardare la loro forma. Ecco una guida.

Foglie solide e dritte

Quando le foglie della nostra Sansevieria sono solide e dritte significa che la pianta sta bene.

Ovviamente, importante è far caso anche al colore delle foglie: se questo è di un verde bello intenso, tenendo conto comunque che è normale che la foglia abbia sfumature più chiare o più scure, la pianta è in perfetta salute.

Ricordate, però, di non abbassare la guardia: controllate regolarmente le foglie di questa pianta in modo da accorgervi subito se c’è qualcosa che non va.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Cercate un modo per tenere le foglie della lingua di suocera sane e pulite? Leggete qui!

Foglie altissime, dritte e sbiadite

A volte, quando le foglie sono molto alte, dritte e sbiadite significa che abbiamo commesso un piccolo errore di esposizione.

Può esser stata, infatti, la luce solare diretta ad aver stimolato troppo la crescita della pianta a discapito della sua effettiva “età”.

Di solito, si tratta di un errore che commettiamo in estate quando, dopo aver tenuto la pianta a lungo in una posizione di mezz’ombra o luce solare indiretta, la portiamo all’esterno in un posto eccessivamente soleggiato.

Inoltre, le foglie troppo cresciute possono apparire un po’ sbiadite, segno che sono un po’ deboli.

Dovrete semplicemente correggerne l’esposizione per far riprendere salute alla pianta.

Se le foglie si seccano dopo poco tempo, scoprite qui qual è il problema.

Foglie leggermente curve

Non è raro che la nostra lingua di suocera presenti delle foglie un po’ curve.

In questi casi, potrebbe trattarsi della fase iniziale di un’eccessiva innaffiatura oppure di una carenza di sostanze nutritive nel terreno.

La cosa migliore da fare è concimare un po’ la pianta, in modo da permetterle di ritrovare le forze perdute.

Un’alternativa consiste nel rinvasare la sansevieria in un nuovo terriccio ricco di sostanze nutritive.

Foglie aperte verso il basso? Ecco il problema.

Foglie troppo corte

Se le foglie sono eccessivamente corte o state coltivando la Sansevieria da mesi o addirittura anni e questa non cresce di dimensioni, probabilmente state innaffiando troppo poco questa pianta.

Ricordate che, pur essendo una pianta grassa, la sansevieria deve comunque essere innaffiata con una certa regolarità nel corso dei mesi estivi, quando le temperature sono alte.

Attenzione: se avete problemi nella coltivazione di questa pianta, potete chiedere consiglio a un professionista.

Foglie flosce

Quando le foglie della lingua di suocera sono flosce, un po’ molli al tatto, piegate a circa metà della loro altezza, con ogni probabilità avete somministrato troppa acqua.

Non dimenticate mai che dovete limitarvi a tenere il terriccio sempre umido, ma senza esagerare.

Se innaffiamo troppo, le radici possono cominciare a marcire e l’intera pianta può risentirne.

Quando le radici stanno iniziando a marcire, dovete dissotterrare la pianta e provare a farle asciugare. Poi, rinvasate nel terreno asciutto.

Qui trovate altri consigli per recuperare una sansevieria che sta marcendo.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".