5+1 problemi delle foglie della Camelia

Una pianta diventata celebre per i suoi bellissimi fiori, ormai simbolo prosperità: la Camelia è una pianta che riesce a donare a ogni giardino un tocco di eleganza.

La sua varietà più diffusa è la Camelia Japonica, ma tante sono le specie e le varietà, con fiori profumati e non.

Distratti dalla bellezza dei suoi fiori, però, spesso trascuriamo le sue foglie, piccole, simmetriche e di color verde intenso.

Scopriamo quali sono i loro problemi più comuni e come fare per rimediare.

Foglie secche e appassite

Uno dei principali problemi delle foglie di camelia è quello relativo al loro appassimento prematuro o al fatto che si mostrano secche o avvizzite.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarci il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

A volte, la causa può essere la presenza di un terreno troppo basico e, quindi, poco adatto a questa pianta che è un’acidofila. Scoprite qui le altre piante acidofile.

La soluzione è quella di cambiare il terreno o di rendere il terriccio più acido con prodotti specifici o, anche se molto più lentamente, concimando con dei fondi di caffè. Leggete qui per scoprire bene come usarli.

Le foglie possono seccare anche se la pianta è posta a una cattiva esposizione solare. In realtà, ogni specie e varietà ha le sue esigenze ma, in generale, la camelia sta bene alla mezz’ombra.

Foglie scure alla base

Quando le foglie della camelia si presentano più scure, tendenti al marrone o addirittura al nero, nella parte inferiore e più chiare o con macchie nere e, a volte, piccoli buchi nella parte apicale, può trattarsi dell’apoplessia.

Questa malattia è portata dal fungo Glomerella cingulata che può entrare nella pianta in alcuni suoi periodi di fragilità o quando la potatura non è stata fatta in modo corretto. Qui, invece, potete leggere il modo corretto di potare questa pianta.

In questi casi, dovrete utilizzare un prodotto fungicida specifico.

Attenzione: quando notate che la malattia è molto estesa, chiedete subito consiglio a un professionista.

Foglie gialle

Quando le foglie della camelia sono gialle, i problemi alla base di questo fenomeno possono essere diversi.

In generale, può trattarsi della conseguenza di uno stato di sofferenza della pianta dato dall’esposizione a venti troppo forti, poca luce o scarsa irrigazione.

Non è raro che le foglie gialle siano associate a una carenza di ferro.

In questi casi, è consigliato l’utilizzo di un concime specifico a base di solfato di ferro.

Foglie con bruciature marroni

A volte, le foglie della nostra camelia mostrano delle macchie o meglio delle strisce simili a bruciature.

Una delle cause può essere l’eccessiva concimazione che aumenta a dismisura la presenza di sostanze nutritive nel terreno e, come conseguenza, produce questa colorazione inusuale nelle parti più sottili della foglia.

Se i boccioli di questa pianta restano chiusi, scoprite il motivo leggendo qui.

Foglie arricciate

Le foglie della camelia sono morbide, flessibili e un po’ pendenti verso il basso. Quindi, se notiamo che hanno una forma arricciata, deve esserci qualcosa che non va!

Le cause possono essere diverse, ma quasi tutte riconducibili alle innaffiature di questa pianta.

Può essere che la innaffiamo troppo poco: questo capita soprattutto nei mesi caldi, quando la camelia ha bisogno di più acqua. Più raro, ma comunque possibile, è il caso in cui il terreno si è seccato e inspessito troppo durante i mesi freddi e ora non riesce più ad assorbire correttamente l’acqua.

In tal caso, possiamo o sostituire una parte del terreno o ammorbidirlo con dell‘acqua un po’ più calda.

Altra causa dell’arricciamento delle foglie è l’utilizzo di acqua calcarea. Se, infatti, utilizziamo acqua del rubinetto con un’alta presenza di calcare, le foglie potrebbero risentirne e deformarsi.

L’ideale è utilizzare acqua distillata.

Infine, ricordate di esporre la camelia a un corretto tasso di umidità ambientale: anche questa, infatti, può influire sullo stato di salute della pianta.

Foglie bucherellate

Quando controlliamo le foglie di questa pianta, soprattutto nei mesi estivi, possiamo notare dei piccoli buchi, come se fossero morsi minuscoli dati alla pianta.

Può trattarsi di un indizio della presenza di insetti o parassiti. Tra quelli più “ghiotti” delle foglie della camelia ci sono sicuramente gli afidi.

Questi parassiti, di piccole dimensioni e dal colore variabile, possono essere visti muoversi dallo stelo alla foglia, spesso sulla sua pagina inferiore.

Pur essendo piccoli, sono comunque facilmente visibili a occhio nudo.

Per debellarli, potete utilizzare un prodotto specifico da utilizzare secondo le indicazioni di produzione oppure scegliere di optare per un rimedio naturale fai da te, come quelli indicati qui.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".