Perché il Ficus Benjamin perde le foglie

Gli alberi di ficus (Ficus benjamin) sono una delle piante più comuni che si trovano nelle case in tutto il mondo, ma questa specie capricciosa può darti dei problemi.

Sebbene sia una pianta facile da curare, è noto che lasci cadere le foglie apparentemente senza motivo.

La buona notizia è che una volta che conosci i motivi per cui il tuo ficus fa cadere le foglie, c’è sempre un modo per prevenire e curare il problema.

Ci sono molte ragioni per la caduta delle foglie, ma si verificano tutte quando il ficus cerca di adattarsi a nuove condizioni di coltivazione.

Queste condizioni includono non aver innaffiato abbastanza, aver dato troppa acqua, poca luce, cambio di stagione e così via.

Scopriamo allora insieme perché il tuo ficus benjamin sta perdendo le foglie!

Cause comuni di caduta delle foglie

L’albero di ficus nella varietà Ficus benjamin è originario dell’Asia e dell’Australia, tipicamente coltivato come albero da esterno.

Nelle zone miti è stato adattato e spesso coltivato come pianta d’appartamento a causa della sua crescita veloce e del fogliame verde lucido.

I cambiamenti nel loro clima in natura erano un segnale che le piante dovevano prepararsi per una prossima stagione secca in cui l’acqua sarebbe stata scarsa.

Così il ficus benjamin si preparava a questa scarsità d’acqua lasciando cadere le foglie per ridurre la quantità di foglie che la pianta avrebbe dovuto sostenere.

Quando vengono coltivate in casa e devono affrontare cambiamenti nelle cure o nel clima, le piante lasciano cadere le foglie come meccanismo di sopravvivenza.

I cambiamenti delle annaffiature, dell’esposizione alla luce e della temperatura sono i fattori di stress più comuni che causano la caduta delle foglie dal ficus.

Annaffiature non regolari

Capire come impostare un buon programma di annaffiatura è un compito difficile quando si coltiva un ficus in casa.

E spesso è proprio il motivo principale per cui la maggior parte delle persone vedono le foglie cadere.

Troppa poca acqua farà cadere le foglie. Anche troppa acqua darà lo stesso problema.

La cosa migliore da fare è mantenere un programma di annaffiatura costante e uniforme durante la stagione di crescita nei mesi più caldi e annaffiare di meno, ma sempre in modo regolare, nei mesi invernali più freddi.

Poca acqua

Uno dei motivi più comuni per cui un ficus lascia cadere le foglie è che non riceve abbastanza acqua.

Queste piante preferiscono terreni drenanti quando vengono coltivate in vaso. Tuttavia, c’è una linea sottile tra lasciarle asciugare il giusto tra un’annaffiatura e l’altra e farle seccare eccessivamente.

Il motivo per cui il tuo ficus lascia cadere le foglie quando il terreno è troppo secco è legato alla sua crescita in natura.

Lascia cadere le foglie per prepararsi alle stagioni secche che si verificano nel suo habitat naturale, per ridurre il numero di foglie che hanno bisogno di acqua per vivere.

Non lasciare mai asciugare più di un paio di centimetri di terreno tra un’annaffiatura e l’altra.

Troppa acqua

Anche innaffiare troppo il tuo albero di ficus può causare una significativa caduta delle foglie soprattutto nei mesi invernali.

Quando le piante sono troppo annaffiate, si sviluppa una condizione chiamata marciume radicale.

I terreni fradici e poveri di ossigeno favoriscono la crescita e la moltiplicazione dei funghi che si diffondono nelle radici, infettando le piante.

Le radici sane iniziano a diventare marroni e molli mentre muoiono, incapaci di assorbire i nutrienti necessari per la crescita.

La sfida con il marciume radicale è che spesso passa inosservato perché si verifica sotto la superficie del terreno e fuori dalla tua vista.

Man mano che il marciume radicale progredisce, le foglie ingialliscono, appassiscono e poi diventano molli.

Una volta che i sintomi sono visibili nelle foglie, il problema potrebbe essere già grave, mettendo in pericolo l’intera pianta.

Se noti in tempo il marciume radicale, rimuovi quanto più terreno fradicio possibile aggiungendo terriccio fresco e pulito.

Se il marciume radicale si è diffuso in modo significativo, taglia le radici infette, mantenendo solo le parti sane.

Cambiamento di ambiente

Le variazioni ambientali sono un altro dei motivi principali per cui il tuo albero di ficus benjamin può far cadere le foglie.

Man mano che la temperatura cambia e che i giorni si accorciano, la tua pianta si attrezzerà per quella che pensa sia una stagione secca imminente, innescando meccanismi di sopravvivenza.

Anche se sposti la pianta da una stanza all’altra, questa potrà reagire facendo cadere le foglie per adattarsi alle nuove condizioni.

Anche il normale passaggio da una stagione all’altra farà cadere le foglie del tuo ficus poiché si adatta alle differenze di luce solare, temperatura e umidità.

Poca luce

Originari delle aree tropicali, gli alberi di ficus benjamin prosperano in luoghi con pieno sole e richiedono tanta esposizione al sole se coltivati ​​in casa.

Anche le ore di luce in meno man mano che le giornate si accorciano si tradurrà nella caduta delle foglie.

Assicurati di tenere le finestre pulite per far entrare quanta più luce possibile e fai attenzione alle tende o alle persiane che potrebbero ostruire la luce che entra dalle finestre.

In estate, se possibile, sposta il tuo ficus all’aperto per garantire la massima esposizione al sole. Tieni presente però che quando lo riporti in casa alla fine dell’estate vedrai cadere le foglie mentre la pianta tenta di acclimatarsi.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.