7 Piante perfette per le tue Mensole

Se stai cercando la pianta perfetta per riempire quel punto vuoto sulla tua mensola sei nel posto giusto.

Ci sono alcune cose che devi considerare quando scegli una pianta per il tuo spazio sulle mensole: dimensioni, abitudine di crescita e soprattutto, illuminazione.

A meno che la tua mensola non sia direttamente davanti a una finestra luminosa e soleggiata, scegliere piante che crescono bene in condizioni di luce medio-bassa di solito è la cosa migliore.

Quindi, ad esempio sebbene le piante grasse siano piccole ed esteticamente belle, per lo più dovrai evitare di metterle sugli scaffali, poiché richiedono molta luce.

Ecco allora 10 piante ideali per abbellire le tue mensole!

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Sansevieria hahnii

Le piante di sansevieria crescono bene in condizioni di scarsa illuminazione e la varietà Sansevieria hahnii non fa eccezione.

Questa varietà piccola e compatta raggiunge un’altezza di circa 15 cm ed è generalmente facile da curare.

Le sue piccole dimensioni rispetto alla classica sansevieria trifasciata e le sue esigenze di crescita rendono questa varietà di sansevieria una scelta perfetta per la tua mensola.

Pothos

I pothos sono noti per essere facili da curare e perfetti per i coltivatori di tutti i livelli, ma quando si tratta di spazi con scarsa illuminazione è importante scegliere varietà di pothos in grado di resistere a queste condizioni.

Evita varietà molto variegate come il pothos perla, che richiederanno più luce. I Pothos hanno anche un bell’aspetto sugli scaffali grazie al fatto che crescono pendenti.

Peperomia tetraphylla

La Peperomia tetraphylla è una pianta rampicante caratterizzata da foglie rotonde spesse e succulente.

Richiede più luce rispetto ad alcune delle altre piante in questo elenco, ottenendo risultati migliori con una luce indiretta da luminosa a media.

È una pianta che cresce velocemente nelle giuste condizioni e starà benissimo pendente da qualsiasi mensola.

Pilea depressa

Se ti piace l’aspetto della pianta di una pianta pendente ma con foglioline piccole e delicate la Pilea depressa fa al caso tuo.

Questa pianta cresce meglio con una luce indiretta da luminosa a media e richiede un terreno costantemente umido per prosperare.

Se garantisci queste condizioni crescerà senza darti grossi problemi.

Filodendro

Questi popolari filodendri (Philodendron scandens) sono facili da coltivare e stanno benissimo sule mensole grazie al fatto che crescono pendenti.

Crescono bene in diverse condizioni di illuminazione, dalla luce indiretta intensa alla luce scarsa, e devono essere annaffiate solo una volta che i primi 2-3 cm di terreno si sono asciugati.

In più, hanno delle belle foglie verde bottiglia a forma di cuore, insomma sono molto eleganti da mettere sulle mensole.

Capelvenere

Le piante di capelvenere (Adiantum aethiopicum) sono bellissime e delicate piante di dimensioni abbastanza compatte, che crescono di circa 25 cm di altezza quando sono mature.

Richiedono più attenzione rispetto ad alcune delle altre piante in questo elenco, ma se hai una mensola in una stanza umida come un bagno, una cucina o una lavanderia, questa pianta è un’ottima scelta.

Ha bisogno di poca luce e dovrai mantenere il terreno umido.

Felce di Boston

Le felci di Boston (Nephrolepis exaltata) sono note per essere la varietà più comune di felci.

Queste felci sono ottime per le mensole perché crescono bene in condizioni di luce parziale o scarsa.

Dovrai però mantenere il terreno umido (non zuppo, mi raccomando) e garantire una buona umidità dell’ambiente in cui la coltivi.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.