Ottobre è il mese Ideale per piantare i Bulbi di Narciso e ti spiego come farlo

I narcisi, fiori leggendari e tanto belli, dal colore brillante hanno bisogno di preparazione per poter germogliare in primavera.

Non c’è miglior periodo per interrarli che in autunno, l’ideale è nel mese di ottobre. In questo modo il bulbo ha tutto il tempo per crescere e fiorire.

Vediamo insieme come trattare i bulbi di narciso da interrare in ottobre e quali sono gli step.

Sai quali bulbi scegliere?

La prima cosa da fare è assicurarti che i bulbi che acquisti siano sani e non malati.

Questo spesso è dato per scontato perché li acquistiamo nei grandi supermercati, dove ricevono una cura dozzinale.

Testa la consistenza

Un bulbo se è molle vuol dire che sta marcendo o che è già malato.

Questo vuol dire che non ti ritroverai proprio nulla in primavera se lo utilizzi. Testane la consistenza e se bello sodo allora sei già a buon punto.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

L’esterno deve avere un aspetto integro

Se solo toccandolo la parte più esterna si sfoglia allora vuol dire che non è sano.

Allo stesso modo se lo trovi rancido o secco, magari raggrinzito non è proprio l’ideale. Spesso i bulbi di narciso hanno uno strato esterno liscio e lucido, se sano.

Realizza una miscela di terriccio ideale

Mescola al terriccio una parte di ghiaia e una di sabbia con perlite per renderlo altamente drenante.

Essendo suscettibili al marciume, i narcisi richiedono un terriccio molto drenante. Potrebbero marcire in fretta, soprattutto andando in contro a stagioni fredde e piovose.

Inoltre, la composizione drenante del terriccio previene l’eventuale congelamento delle radici.

Puoi piantarli sia in vaso che in piena terra

Se coltivati in vaso, rispetta una distanza tra i vari bulbi di circa 5-8 cm. In uno spazio ristretto, col passar degli anni, già a partire dal secondo, i bulbi potrebbero cominciare a soffocarsi gli uni con gli altri se piantati troppo vicini.

Se piantati in vaso l’aspetto del drenaggio è ancora più importante per i bulbi.

In piena terra i narcisi tendono a moltiplicarsi velocemente quindi hanno bisogno di maggiore distanza tra loro. Disponili ad una distanza che va dai 10 ai 15cm gli uni dagli altri.

Mettili in terra nel modo giusto

La terra sarà soggetta a gelate, quindi bisogna prestare attenzione anche alla profondità durante la messa a dimora.

I bulbi necessitano di una profondità superiore ai 10 cm, così che lo strato di terra sopra possa proteggerli. A tal proposito, se l’inverno dovesse essere particolarmente rigido potresti anche effettuare una pacciamatura che possa isolarli dal freddo.

Interrali nel verso giusto, con la parte appuntita rivolta verso l’alto.

Tieni sotto controllo l’umidità del terriccio, testando la terra con le dita.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.