Ficus bonsai: perché le foglie stanno ingiallendo?

Un vero e proprio piccolo gioiello botanico. Parliamo del ficus bonsai, cioè del bonsai più comune che potete trovare nei negozi o dal fioraio.

Considerato un portafortuna dall’aspetto molto elegante, il ficus bonsai ha trovato una grandissima diffusione soprattutto negli ultimi anni: è il tipo di bonsai che potete trovare anche all’IKEA.

Coltivarlo e prendersene cura non è molto difficile, nonostante si dica che i bonsai abbiano bisogno di molte attenzioni.

Ma cosa significa quando le sue foglioline diventano gialle?

Certamente non è un buon segno! Scopriamo insieme quali possono essere le cause e i relativi rimedi.

Attenzione: in caso di dubbi, rivolgetevi al vostro fioraio o giardiniere di fiducia.

Problemi di luminosità

Una delle cause più comuni di ingiallimento delle foglie è la troppa o troppo poca esposizione alla luce solare.

Il ficus bonsai ha bisogno di molta luce per crescere e restare sano, ma non della luce diretta del sole.

L’ideale è metterlo sul davanzale di una finestra dal vetro temperato o coperta da una tendina semitrasparente: in questo modo i raggi del sole saranno filtrati.

Se esposte alla luce diretta del sole, infatti, le foglie possono risentirne, assumendo un colore giallognolo tendente al ruggine.

Se, invece, non c’è molta luce, le foglie tendono a ingiallirsi e a cadere.

La soluzione è, quindi, trovare il posto giusto e, una volta trovato, non cambiare troppo spesso l’habitat della vostra pianta.

Umidità bassa

Il ficus è originario dell’Asia orientale ed è abituato a un clima abbastanza umido.

Se mettiamo il nostro ficus bonsai in un posto dove l’aria è tendenzialmente secca, la pianta entrerà in sofferenza e, una delle prime conseguenze, è proprio l’ingiallimento delle foglie.

Un rimedio consiste nello spruzzare dell’acqua, con l’aiuto di un nebulizzatore, sulla chioma del vostro bonsai.

Ripetete quest’operazione ogni 3-4 giorni, per alzare il tasso di umidità.

In alternativa, potete mettere il vostro bonsai in una stanza dove, normalmente, il tasso di umidità è di per sé più alto, ossia il bagno.

Sbalzi termici

Gli sbalzi termici sono davvero una sofferenza per il vostro ficus bonsai!

Questi, infatti, possono provocare un tale stress alla pianta da portare le foglie prima a ingiallire e poi a cadere.

Fondamentale è non mettere mai un ficus bonsai all’esterno: si tratta, infatti, di una pianta da appartamento in quanto, qui dove viviamo, il clima è soggetto a naturali variazioni che il ficus bonsai non sopporta.

Mettetelo in una stanza dove la temperatura si mantiene sempre abbastanza costante, lontano da fonti dirette di calore come camini, termosifoni o stufe.

Poca acqua

Non dimenticate mai che il ficus bonsai è, in realtà, un pianta tropicale e, per questo, ha bisogno di molta acqua.

Va innaffiato regolarmente, sempre senza esagerare, altrimenti le foglie ingialliranno e la pianta tenderà a seccare.

Il modo migliore per capire quando innaffiare è tastare il terreno e riconoscere quando non è più umido, ma troppo secco.

Inoltre, preferite sempre innaffiare immergendo il bonsai in alcune dita d’acqua e lasciandolo così per circa 20 minuti, in modo da dargli il tempo di assorbire tutta l’acqua di cui ha bisogno.

Poco concime

Non sempre il ficus bonsai ha un bisogno indispensabile di essere concimato. Tuttavia, dopo un po’, il terreno può perdere le sue naturali caratteristiche nutritive ed è, quindi, fondamentale concimare.

Scegliete concimi o fertilizzanti a base di azoto, fosforo e potassio, somministrandoli all’incirca ogni due settimane.

In alternativa, potete anche scegliere concimi a lenta cessione.

Parassiti

Si tratta di un caso più raro quando, come per il ficus bonsai, la pianta è da appartamento, eppure può accadere.

I parassiti possono attaccare la pianta e, pian piano, far sì che le sue foglie ingialliscano.

Nel caso del ficus bonsai, il parassita più comune è la cocciniglia farinosa (o cotonosa) che si nutre della linfa della pianta.

Per eliminarla, potete spruzzare un composto a base di acqua e sapone di Marsiglia sulla chioma del bonsai oppure passare sulle foglie un batuffolo di cotone imbevuto.

Perchè il ficus ha le foglie gialle?

Le foglie gialle del ficus possono essere causate da un parassita, dalla poca acqua o dall’umidità sbagliata

Gianluca Grimaldi
Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".