3 Concimi Naturali per il tuo Pothos

Le piante d’appartamento devono essere fertilizzate per crescere al massimo delle loro potenzialità.

Anche una pianta come il pothos, che non necessita di grosse fertilizzazioni, potrebbe beneficiare di nutrienti extra che lo faranno crescere più sano e cespuglioso.

I fertilizzanti naturali per piante d’appartamento sono un’ottima opzione in quanto sono sicuri, efficaci e forniscono un rilascio costante di sostanze nutritive nel terreno. Inoltre, sono ecologici e nel tempo miglioreranno anche la qualità del terriccio.

Vediamo allora 3 concimi naturali per il tuo pothos!

Perché fertilizzare il pothos

La maggior parte delle piante assorbe la maggior parte dei nutrienti dal suolo attraverso i suoi apparati radicali.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Quando un pothos cresce in casa in un vaso, tuttavia, la pianta utilizza i nutrienti nel terriccio che, una volta terminati, non vengono sostituiti naturalmente.

Quindi, a meno che tu non fornisca i nutrienti di cui la pianta ha bisogno, il terreno si impoverirà e la pianta soffrirà.

Concimare le piante d’appartamento in modo naturale può essere semplice come usare gli scarti della cucina e della casa per nutrire le piante.

Gusci d’uovo

I gusci d’uovo forniscono il calcio, un micro-nutriente essenziale per le piante e aiutano anche a ridurre il livello di acidità dei terreni.

Con i gusci d’uovo puliti e schiacciati, puoi polverizzarli e mescolarli nel terriccio quando metti in vaso le tue piante di pothos, oppure puoi preparare un tè fertilizzante che versi nel terreno immergendoli in acqua bollita durante la notte.

Acqua dall’acquario

Se hai un acquario d’acqua dolce a casa, hai una scorta di fertilizzante per piante d’appartamento pronta per essere usata.

L’acqua dell’acquario è ricca di nutrienti naturali provenienti dal cibo per pesci in decomposizione e dai rifiuti di pesce.

Quando si cambia l’acqua dell’acquario, è possibile applicarla direttamente sul terreno affinché il pothos possa utilizzarla.

L’uso dell’acqua dell’acquario per fertilizzare le piante d’appartamento imita in realtà il ciclo naturale dell’azoto.

In natura, le piante dentro e intorno a uno stagno elaboreranno e utilizzeranno i rifiuti di azoto prodotti dai pesci, aiutando le piante a crescere e filtrando e purificando l’acqua per le piante.

Tè verde

I fondi di tè verde sono un’ottima opzione per concimare piante d’appartamento, consigliato principalmente per begonie e violette africane puoi usarlo anche per le piante come il pothos.

L’acido tannico all’interno delle foglie di tè abbassa il pH e le alte concentrazioni di nutrienti assicurano che il tuo pothos cresca forte e sano.

Il tè verde preparato due volte può essere utilizzato direttamente sulle piante d’appartamento dopo che si è raffreddato oppure puoi conservare e compostare le foglie di tè verde da utilizzare in seguito.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.