Puoi usare fondi di Caffè per i tuoi Gerani per averli sempre belli

Impazzano metodi fai da te per concimare le nostre piante e spesso ci capita di imbatterci in guide relative proprio ai fondi di caffè.

Questa polvere di scarto che spesso buttiamo in realtà può darci una grande mano nella cura dei nostri gerani che ben apprezzeranno tutti i nutrienti che possono rilasciare i fondi di caffè.

Se ti stai chiedendo se puoi utilizzarli anche per i gerani, la risposta è sì e ci sono anche dei modi specifici per poterne sfruttare ogni potenzialità con i nostri gerani.

Vediamo insieme i vantaggi che i fondi di caffè possono apportare ai nostri gerani.

Perché utilizzare i fondi di caffè?

I fondi di caffè sono un ottimo fertilizzante per le piante sia in fase di fioritura che per quanto riguarda gli ortaggi.

La prima cosa da tener presente è che contengono una buona percentuale di azoto, che insieme al potassio e al fosforo vanno a sostituire gli elementi essenziali per la sopravvivenza delle nostre piante. Nello specifico l’azoto è il principale responsabile della cura delle parti verdi della pianta.

Sono particolarmente utili, infatti, quando i gerani cominciano a far spuntare nuove foglioline e quindi in ripresa vegetativa.

Aggiunto al compost i fondi di caffè riescono a mettere maggiormente in attività i microrganismi, che vanno a comporre il terriccio che alimenta in nostri gerani.

Viene spesso aggiunto alla pacciamatura che utilizziamo per realizzare un isolante, sia per trattenere l’umidità che per proteggere dalle infezioni fungine le radici.

La sua leggera composizione acida può esserci utile per apportare maggiore acidità per quei terricci che ospitano le così dette piante acidofile. Il suo pH si aggira intorno al 5.5 – 6.

È inoltre un buon repellente per limacce e vari parassiti che non tollerano l’aroma da esso prodotto.

Prepara un fertilizzante liquido

Innanzitutto, devi necessariamente far asciugare la tua polvere di caffè che hai precedentemente conservato. Non utilizzare quella direttamente prelevata dalla macchinetta del caffè perché è troppo umida e nel tempo potrebbe generare delle muffe.

Puoi lasciar seccare al sole i tuoi fondi di caffè prima di utilizzarli oppure farli asciugare nel forno, quando è ancora caldo dopo che lo hai utilizzato per cucinare.

In un innaffiatoio puoi lasciar decantare i fondi di caffè in acqua: per circa 2l di acqua puoi aggiungere un bicchiere di fondi, più o meno 6 fondi di caffè.

Lascialo decantare nell’innaffiatoio almeno per 24 ore così che il caffè possa rilasciare pienamente tutte le sue componenti disciolte in acqua.

A questo punto puoi utilizzare quest’acqua per innaffiare i tuoi gerani, a cominciare dal periodo poco precedente alla primavera, almeno una volta al mese.

Utilizzali come fertilizzante solido

Nel rinvasare le tue piante puoi mescolare la polvere di fondi di caffè alla miscela che prepari per i tuoi gerani.

Anche in questo caso devi assicurarti che i fondi che hai messo da parte siano completamente asciutti per evitare di aggiungere al terriccio muffe che potrebbero nuocere ai gerani.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.