Se il Ficus Bonsai Perde tante Foglie ti spiego come Rimediare

Anche se si crede che la caduta di foglie sia una prerogativa della stagione autunnale, questo poco ha a che fare con il ficus bonsai sia perché non prevede una perdita di foglie sia perché molto spesso la caduta non avviene in autunno, quindi non ci siamo con la stagione.

Ma possono esserci ben altre motivazioni per cui il nostro ficus bonsai perde un gran numero di foglie da un momento all’altro, ritrovandole alla base del vaso nel giro di poche ore.

Vediamo insieme quali possono essere le cause di una caduta di foglie copiosa dalla chioma del ficus bonsai ginseng.

Controlla se è affetto da marciume

Indotto da innaffiature troppo frequenti o da un terriccio poco drenante il marciume radicale non tarda ad arrivare e la pianta comincia a cedere da qualche parte e lo fa partendo dalla chioma, lasciando cadere le sue foglie.

L’apparato radicale va ripulito da eventuali radici marce, quelle nere e maleodoranti; potale via e disinfetta l’apparato radicale con della cannella e lascia asciugare per qualche giorno.

Rinvasa con terriccio ricco di materiali grossolani, che possa essere ben drenante per evitare che la situazione possa ripetersi.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli posso inviarteli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Contattami qui e salva il mio numero in rubrica! Ti aspetto!

Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Effettua le innaffiature solo quando il terriccio è completamento asciutto al tatto, valutandolo anche con le dita in profondità per non incorrere nello stesso problema nuovamente.

Lo hai posizionato in una zona poco luminosa?

Anche se ha la fama di essere un bonsai d’appartamento, non vuol dire che resiste a qualsiasi tipo di esposizione e molto spesso per puro arredamento tendiamo a conferirgli una posizione non proprio ottimale.

Il ficus lascia cader le foglie in abbondanza perché non ha le energie a sufficienza per poterle mantenere, non riuscendo ad assorbire la luce che serve.

Tienilo su un davanzale luminoso con luce brillante che possa investirlo in ogni punto della chioma. Se non è un davanzale, assicurati che almeno abbia la luce brillante di cui la chioma necessita e che non sia un angolo buio di casa.

Ti sta chiedendo di rinnovare il terriccio

Quando hai cambiato il terriccio l’ultima volta? Se è passato più di un anno ecco che il ficus bonsai comincia a soffrirne.

Col passare del tempo, il terriccio si impoverisce sia per le continue innaffiature che lavano via i nutrienti sia perché giustamente la pianta si nutre.

Rinvasalo con una buona miscela di nutrienti ed ammendanti che possano rinfoltire la chioma, magari con l’aiuto di una miscela universale che abbia una buona dose di azoto, volta proprio alla cura delle parti verdi della pianta.

Cambio di temperatura

Quando sposti il tuo ficus bonsai, soprattutto se lo sottoponi ad un brusco cambio di temperatura portando dall’esterno all’interno o viceversa, devi farlo in modo graduale o potresti metter in serio pericolo la pianta.

Ricorda che le piante sono abitudinarie, cioè si adattano all’ambiente nel quali si trovano e un brusco cambiamento di temperatura richiede un grande sforzo per potersi riadattare.

Non cambia solo la temperatura, ma la luce, la qualità dell’aria e tanto altro; quindi, effettua gli spostamenti sempre con cautela valutando il tipo di temperatura presente tra un ambiente e l’altro.

Giuseppe Iozzi
Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.