5 Piante pendenti che puoi far allungare in poco tempo e in casa

Adornare la tua casa con piante pendenti o sospese può essere un’esperienza divertente, sempre se hai il posto giusto.

Vedere le lunghe chiome verdi pendere da una mensola o dal davanzale della finestra dà grande soddisfazione.

Ancora più grande è la soddisfazione se siamo noi ad aver fatto in modo che quella chioma sia così lunga e folta.

Ci sono diverse piante, almeno 5, che sono perfette per essere coltivate in casa, in punti con illuminazione modesta ma con chiome pendenti meravigliose.

Vediamo insieme quali piante puoi far allungare in poco tempo in casa.

Edera

Con la giusta attenzione, l’edera dà grandi soddisfazioni con la sua chioma pendente e le sue caratteristiche foglie a punta e macchiate.

Potresti posizionarla in un soggiorno, anche se non molto illuminato per tutto il giorno. Tieni presente però che l’edera ha bisogno di spazio: gli steli possono raggiungere anche i 3 metri e oltre.

Non lasciare asciugare il terriccio ma cerca di mantenerlo sempre umido. Questo non vuol dire che il terriccio deve essere zuppo.

Monstera

Conosciuta per le sue inconfondibili foglie grosse e bucate, la Monstera, nelle sue molte varietà, cresce velocemente e abbondantemente.

Una buona posizione per la Monstera è una stanza rivolta ad est: un paio di ore di luce diretta, al mattino, non possono danneggiarla.

Si adatta facilmente ad ogni ambiente perché tollera anche le alte temperature e non necessita di cure specifiche. Infatti resiste bene anche se esageri con le innaffiature.

Filodendro a forma di cuore

Nota per essere molto ricercata per il fogliame a forma di cuore e la sua capacità di crescere rapidamente.

Il Filodendro sta proprio bene in casa, in qualsiasi stanza, perché nonostante la sua crescita abbondante non ha bisogno di irrigazioni frequenti e resiste bene alle alte temperature.

Anche per quanto riguarda la luce, non ha molte pretese: può stare benissimo nella zona più ombreggiata della casa e spesso questa zona corrisponde alla camera da letto.

Pianta ragno

La pianta ragno non richiede molta cura e prospera anche con poche attenzioni.

Puoi posizionarla in stanze esposte a est, dove hai il sole al mattino, così che possa beneficiare della luce intensa ma non troppo calda delle prime ore del giorno.

Pare che purifichi anche l’aria, migliorandone la qualità. Di sicuro dona alla tua stanza un aspetto elegante con le sue lunghe falangi dai quali spuntano piccoli figlioletti di pianta ragno.

Pothos

Il Pothos è un ottimo candidato per chiunque cerchi una pianta d’appartamento, che tolleri bene anche l’ombra e che si allunghi sempre più.

Conferiscono alla tua casa un aspetto tropicale, soprattutto quelli con le foglie variegate o macchiate come la Marble Queen o il Pothos Silver.

Stanno bene in bagno o in cucina, luoghi in cui c’è umidità e luce indiretta, e di sicuro più di qualche mensola da cui farli pendere.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.