Come coltivare l’Ortensia Paniculata

Le ortensie arboree (Hydrangea paniculata), note anche come ortensie a pannocchia, sono un arbusto a fioritura rapida con un portamento eretto.

Queste piante forniscono fiori di fine estate quando pochi altri cespugli sono in fiore.

L’arbusto ha foglie ovali, dentate, verde scuro e produce pannocchie di fiori a forma di cono che si estendono per circa 15 centimetri di lunghezza con grappoli di piccoli fiori bianco crema.

Scopriamo insieme come coltivare l’ortensia paniculata!

Attenzione: tutte le parti della pianta sono tossiche per l’uomo e per gli animali se ingerite. Concentrazioni più elevate si trovano nelle foglie e nei fiori (compresi i boccioli) della pianta.

Caratteristiche

Troverai qui elencate le caratteristiche dell’ortensia paniculata, a partire dalle varietà più comuni e più conosciute, fino alle informazioni sulla fioritura.

Varietà

Esistono diverse varietà di ortensie arboree:

  • Hydrangea paniculata ‘Grandiflora’: cresce fino a 7 metri con una diffusione di 3 metri e ha fiori bianco puro.
  • Hydrangea paniculata ‘Limelight’: cresce da 1,5 a 2 metri di altezza e ha fiori di un colore verdastro.
  • Hydrangea paniculata ‘Big Ben’: è apprezzata per avere fiori di un colore rosa profondo.
  • Hydrangea paniculata ‘Bobo’: è una varietà nana, che cresce solo di circa 90 centimetri di altezza e larghezza.
  • Hydrangea paniculata ‘Pinky Winky’: raggiunge un’altezza e una larghezza massime di 2 metri ed è nota per i suoi capolini bicolore, rosa in basso, bianco in alto.

Esposizione

Le ortensie paniculate crescono bene in pieno sole fino a mezz’ombra, il che significa che devono ricevere almeno quattro ore di luce solare diretta nella maggior parte dei giorni.

Nei climi caldi, trarranno beneficio da un po’ di ombra pomeridiana.

Fioritura

L’ortensia paniculata trae il suo nome dalla parola latina ‘paniculus che sta per ‘pannocchia’, ovviamente in riferimento alla forma dei suoi fiori.

Fioriscono in estate e quando i fiori sbocciano hanno un colore bianco, ad estate inoltrata, quando le giornate iniziano ad accorciarsi e le notti sono più fresche, iniziano ad assumere toni dal rosa al rosso.

Il colore esatto dipende dalla varietà e alcune varietà si trasformano completamente in un nuovo colore, mentre altre lo faranno gradualmente, producendo un effetto sfumato multicolore.

Se il colore dei fiori è poco intenso, ciò indica in genere che la pianta è in ombra o che le temperature, in particolare quelle notturne, sono state troppo alte.

Coltivazione e cura

Vediamo insieme di quali cure ha bisogno l’ortensia paniculata per crescere sana e forte, a partire dal terreno di cui ha bisogno fino alle informazioni sulla potatura.

Terreno

Questi arbusti possono essere piantati una varietà di tipi di terreno, inclusi quelli sabbiosi e persino in quelli argillosi, a condizione che vi sia un buon drenaggio.

Preferiscono un terreno ricco di sostanze organiche con un pH da leggermente acido a neutro, sebbene possano anche tollerare un terreno leggermente alcalino.

Quando innaffiare

Le ortensie paniculate prosperano in terreni leggermente umidi ma non fradici.

Fai attenzione a non bagnare eccessivamente, che può causare marciumi radicali e altre malattie.

Al contrario, lasciare che il terreno si asciughi troppo può far appassire il fogliame e alla fine danneggiare o uccidere la pianta.

Concime

Nutri l’ortensia paniculata due volte l’anno all’inizio della primavera e in autunno subito dopo che i fiori sono appassiti, usando un fertilizzante per arbusti e alberi.

Durante l’estate, gli arbusti beneficeranno di un’applicazione di compost.

Potatura

Questa pianta può essere addestrata a crescere come un piccolo albero o come un arbusto in base a come decidi di potare.

Ma raggiunge la sua forma migliore quando viene coltivato come un grande arbusto con più steli.

Le fioriture si verificano sui nuovi rami, quindi puoi potare senza pensieri secondo necessità tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera.

Se mantenuto nella sua forma di arbusto, produrrà grappoli di fiori più grandi se lo poti lasciando circa 5-10 steli principali.

Per coltivare la pianta come un albero, scegli uno stelo principale da fissare ad un paletto robusto.

Elimina gli steli concorrenti e rimuovi tutti i germogli che emergono dal tuo stelo principale da terra. Controlla continuamente la presenza di germogli intorno alla base della pianta e rimuovili quando spuntano.

Il tuo gambo principale continuerà a crescere con il fogliame in alto, assumendo l’aspetto di un tronco. Possono essere necessari due o più anni prima che si raggiunga una vera forma di albero.

Moltiplicazione

Le ortensie Paniculata sono bellissime piante con grandi fiori che possono raggiungere un’altezza di diversi metri e possono crescere facilmente in un’ampia varietà di terreni.

La moltiplicazione delle ortensie può essere eseguita utilizzando diverse tecniche.

I metodi più comuni ed efficaci per propagare le ortensie sono il radicamento di talee dalla pianta o l’utilizzo di un metodo di stratificazione: in questo caso si prende un ramo tenero e si piega in basso fino a piantare un nodo o più nel terreno.

Entrambi richiedono un po’ di pazienza ma sono piuttosto semplici.

Malattie e parassiti

Questi arbusti in genere non hanno molti problemi di parassiti o malattie, specialmente quando vengono coltivati nell’ambiente che preferiscono.

Occasionalmente potresti vedere afidi o acari sul fogliame, che spesso possono essere controllati con un forte getto d’acqua.

Significato

L’ortensia rappresenta gratitudine, grazia e bellezza.

Simboleggia anche abbondanza a causa del ricco numero di fiori e della generosa forma rotonda.

I suoi colori simboleggiano l’amore, l’armonia e la pace.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.