Se vuoi far crescere i Fiorellini viola sulla pianta di Rosmarino segui questo metodo infallibile

Il rosmarino è una delle erbe aromatiche più coltivate in tutto il mondo.

L’erba è sempreverde e perenne con foglie aghiformi. Non tutti però abbiamo la fortuna di vederlo fiorito: i fiori del rosmarino vanno dal bianco al blu, al violetto.

Fino ad oggi i biologi hanno scoperto una ventina di cultivar di rosmarino e ognuna di queste varietà ha diversi colori di foglie e fiori.

Quindi scopriamo insieme come far fiorire il rosmarino e vedere i fiorellini viola sulla tua pianta!

Fattori che influiscono sulla fioritura

Certamente, innumerevoli fattori giocano un ruolo cruciale nella fioritura del rosmarino, come il terreno poroso sabbioso con poca materia organica o fertilizzante.

L’erba aromatica del rosmarino fiorisce grazie all’abbondanza di sole che riceve durante la tarda primavera e l’inizio dell’estate.

Un altro fattore importante per la fioritura del rosmarino è un terreno ben drenante.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Inoltre, diversi fattori possono anche impedire al rosmarino di fiorire. I fattori che limitano la fioritura del rosmarino includono la presenza di troppo fertilizzante azotato, la pianta riceve meno sole all’inizio della primavera, l’uso di terreno improprio.

Anche una potatura eccessiva durante la stagione primaverile e invernale fa sì che il rosmarino non fiorisca.

Quando fiorisce il rosmarino

Molte erbe aromatiche come il rosmarino fioriscono in due stagioni:

  • la fioritura iniziale avviene con la stagione primaverile
  • la seconda stagione di fioritura avviene con l’inizio della stagione estiva e termina con l’autunno.

Le piante di rosmarino fioriscono per completare il loro ciclo riproduttivo. Un clima caldo e secco con tanto, tanto sole favorisce il ciclo di fioritura naturale dell’erba aromatica.

La potatura leggera stagionale favorisce una fioritura più duratura e fiori più numerosi.

Il tempo di fioritura del rosmarino invece dipende dalle condizioni ambientali e ciclo di vita del rosmarino.

La fioritura primaverile del rosmarino inizia a marzo e termina ad aprile. La seconda fioritura inizia a maggio e termina a giugno e talvolta si protrae fino all’autunno.

Che aspetto hanno i fiori di rosmarino?

Come accennato nella parte introduttiva, i biologi hanno scoperto circa 24 varietà di rosmarino e ognuna di queste ha fiori di colori diversi.

I colori dei fiori di rosmarino possono variare dal bianco al rosa fino al blu e al lilla.

I fiori di rosmarino sono piccoli e graziosi e spuntano in cima agli steli dalle famose foglie aghiformi.

Come farlo fiorire

Il rosmarino è un’erba sempreverde, perenne, con foglie profumate e fiori ricchi di nettare.

Per la fioritura del rosmarino però sono necessarie condizioni ben precise.

Condizioni ideali per la fioritura

Un buon terreno drenante con poco o nessun fertilizzante e da 8 a 12 ore di luce solare al giorno sono fattori fondamentali per la fioritura.

Il rosmarino fiorisce felicemente in ambienti caldi e secchi. Fiori, foglie e steli sono sempre soggetti a infestazioni di parassiti per cui è sempre una buona pratica controllare sempre la presenza di parassiti e agire quanto prima se li vedi.

Avere piante troppo affollate e non potare per niente il rosmarino influisce in larga misura sulla fioritura. Fai una potatura leggera del rosmarino una o due volte all’anno e una potatura più drastica ogni quattro anni.

Ciò contribuirà a mantenere un’erba di rosmarino fresca con un elegante motivo di fioritura.

Usa una miscela drenante di terreno

Il rosmarino prospera e fiorisce meglio in un terreno sabbioso e che offre un buon drenaggio. Per favorire la fioritura, aggiungi al terreno classico sabbia o perlite.

Questo rende il terreno drenante e ad alte prestazioni per l’erba. Se hai inverni freddi con temperature sotto lo zero, aggiungi del pacciame sul terreno all’inizio della stagione fredda.

Non dimenticare di rimuoverlo in primavera per prevenire infestazioni di insetti e malattie del tuo rosmarino.

Scegli il vaso giusto

Coltiva sempre l’erba di rosmarino in grandi vasi (ovviamente sempre rispettando le dimensioni della pianta).

I vasi troppo piccoli influenzano la crescita delle radici, l’assorbimento dei nutrienti, la salute generale e la fioritura.

Assicurati che la pianta non resti in acqua stagnante altrimenti marcirà. In più, l’apicoltura può essere coordinata con la fioritura del rosmarino.

I fiori di rosmarino contengono più nettare della maggior parte dei fiori perenni. Anche in un solo anno si possono ottenere grandi profitti.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.