Come capire se l’Albero di Giada è in salute soltanto guardando le Foglie

Osservando una pianta come l’albero di giada ci accorgiamo subito se qualcosa non va già dall’aspetto delle sue belle foglie carnose.

Nel dettaglio ci sono diversi aspetti di cui sottolineare l’importanza nell’osservazione della nostra pianta, soprattutto per constatare se è in salute.

Vediamo insieme in che modo capire se la nostra Giada è in salute partendo dall’osservazione della sua chioma carnosa.

Testa la consistenza

Tocca le foglie e testa la loro consistenza al tatto, una piccola verifica molto semplice da attuare ma che può darci un indicatore importante della sua salute.

Questa verifica ci consente di capire quanto l’albero di Giada sia in totale equilibrio per quanto concerne le innaffiature.

Le foglie potrebbero risultar molli oppure rugose e raggrinzite, sottili al tatto e deboli a tal punto da cadere non appena le sfioriamo.

Questi sono tutti segnali che sottolineano quanto dal punto di vista delle innaffiature c’è qualcosa che non va. Ricorda che si tratta di una crassula, una pianta grassa che ha la capacità di immagazzinare una grande quantità di acqua.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Nel caso in cui le foglie fossero mollicce forse potresti aver esagerato con le innaffiature, causando un principio di marciume.

Foglie sottili o raggrinzite mostrano un grande bisogno di acqua invece.

Presta attenzione al colore

La crassula ovata è famosa per la sua colorazione verde smeraldo poiché proprio per questa sua somiglianza allo smeraldo le viene attribuita l’appellativo di pianta della fortuna o della ricchezza.

La colorazione così come la lucentezza delle foglie ci consente di capire se la pianta riceve l’esposizione giusta.

Un colore sbiadito segnala un’esposizione errata, una mancanza di luce evidente che mette in sofferenza la pianta.

Foglie poco lucide o dai bordi ingialliti o arrossati segnalano un’esposizione diretta ai raggi cocenti che stanno pian piano bruciando le foglie e compromettendo la sua capacità di assorbire la luce.

Ha foglie macchiate?

La maggior parte dei problemi legati alla presenza di macchie sulle belle foglie dell’albero di Giada sono legate alla presenza di parassiti in azione, i parassiti succhiatori quali cocciniglia, afidi o acari.

Anche la qualità dell’acqua con la quale innaffiamo la nostra crassula potrebbe causare macchie alle foglie, in particolare se di seguito utilizziamo acqua particolarmente calcarea.

Poni sotto ispezione accurata le foglie per capire di che parassita si tratta se vi è un attacco in corso e utilizza un repellente specifico.

Ha foglie mangiucchiate?

In caso di foglie evidentemente mangiucchiate può solo trattarsi di un parassita ingordo in azione come il bruco verde o altri che si nutrono delle parti carnose ma tenere della pianta.

Agisci in modo decisivo prima che possa compromettere la salute dell’intera chioma quindi di conseguenza dell’intera pianta.

Ricorda che in caso di parassiti accurata è l’ispezione e di conseguenza sicura sarà la soluzione apportata.

Giuseppe Iozzi
Nato a Napoli. Psicologo, col pollice verde. Ascolto i pazienti per professione, parlo alle piante per passione.