Fai fiorire il Geranio ancora un’altra volta con il trucco dei giardinieri

I gerani sono sempre un punto fermo nella vita di ogni appassionato di piante da balcone, una scelta popolare per fioriere, bordi e giardini.

Forniscono una palette di colori che comprendono il viola, il rosso, il rosa o il bianco, amano il caldo, riescono a prosperare anche se innaffi poco frequentemente e possono essere facilmente svernati.

Di rado vengono attaccati da insetti o parassiti e hanno fioriture luminose e vistose pronte per essere i protagonisti di qualsiasi giardino.

Ma come fare per far fiorire il geranio tutto l’anno? Scopriamolo insieme!

Rimuovere regolarmente i fiori esauriti

Un suggerimento sui gerani in fiore è che puoi rimuovere i fiori appassiti di tanto in tanto.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Questo piccolo compito da solo è un fattore importante per mantenere i tuoi gerani in fiore.

Se lasci le vecchie fioriture al loro posto, la pianta continuerà a sprecare energia nel cercare di alimentare i fiori morti quando potrebbe usare quell’energia per creare nuove bellissime fioriture che durano più a lungo.

Pizzica i fiori appassiti con le dita e goditi la fioritura prolungata.

Scegli la varietà perenne

Le piante perenni da fiore conosciute in modo generico come gerani resistenti comprendono diverse specie ibride all’interno del genere Geranium e sono gerani che fioriscono tutto l’anno, o quasi!

C’è una grande varietà nel genere Geranium, ma la maggior parte delle specie comunemente coltivate sono piante a crescita bassa, dense, simili a tappeti con steli di fiori che colpiscono e si intrecciano attraverso le piante vicine.

Spesso si confonde questa varietà perenne con un altro tipo di pianta che fa parte invece del gruppo Pelargonium. I gerani annuali comuni nelle fioriere sono in realtà ibridi di Pelargonium e possono anche essere chiamati gerani zonali.

Fertilizza

I gerani non richiedono molto fertilizzante, ma se fornisci concime extra avari una pianta più vigorosa.

Questo vale se stai coltivando gerani in fioriere e vasi e non in giardino perché il terreno ha un accesso limitato ai nutrienti.

Fornisci una dose leggera di fertilizzante liquido per piante fiorite che puoi applicare ogni 20-28 giorni.

Innaffia in modo coerente

I gerani che ricevono troppa o poca acqua iniziano a stressarsi e i gerani stressati non producono una grande quantità di belle fioriture.

I gerani in fioriere e vasi avranno bisogno di annaffiature più frequenti rispetto alle piante in giardino.

Pur fornendo un approvvigionamento d’acqua costante, è meglio notare che ai gerani non piace avere le radici inzuppate nel terreno, quindi lascia asciugare il terreno tra un’annaffiatura e l’altra.

Prima di annaffiare, inserisci il dito nel terreno a una profondità di circa 2 o 3 cm. Se il terreno è asciutto, annaffia profondamente. Se non è asciutto, non è ancora il momento per annaffiare la pianta.

Assicurati che il terreno sia ricco e fresco

Mentre alcune piante amano una dose di fertilizzante sostenuta e un terreno molto ricco, i gerani non ne hanno tassativamente bisogno. Hanno solo bisogno di semplici cure per prosperare.

Tuttavia, fornire il terreno ideale assicurerà che i tuoi gerani siano sani e fioriti. Dai ai tuoi gerani un terreno drenante che sia ricco di materia organica.

Se hai un terreno pesante, aggiungi della torba, della perlite o del compost.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.