7 Modi semplici per stimolare nuovi germogli di Monstera

L’aspetto che distingue la Monstera dalle altre piante d’appartamento sono le loro foglie fenestrate verde scuro.

Il loro aspetto sbalorditivo varia da una specie all’altra, con quelle variegate che aumentano i livelli di bellezza. Oltre alla semplice tonalità verde, questa varietà ha segni bianchi, gialli o crema che formano una meravigliosa combinazione di colori.

Le foglie sono davvero la prima cosa che attira i tuoi occhi su qualsiasi varietà di monstera.

Le piante sane di Monstera producono nuove foglie ogni quattro o sei settimane. Se le tue piante non stanno sviluppando nuove foglie entro questo lasso di tempo, puoi accelerare la crescita con ulteriori cure, come concimare e posizionare la pianta sotto una luce intensa indiretta.

Continua a leggere per saperne di più sulla produzione di foglie di monstera!

Dai alla Monstera luce sufficiente

La luce è un aspetto essenziale per contribuire alla straordinaria crescita delle piante. La tua monstera ha bisogno di luce sufficiente per eseguire con successo il processo di fotosintesi e generare l’energia necessaria per crescere.

Pertanto, per accelerare la crescita di nuove foglie di monstera, dovrai assicurarti che sia esposta a molta luce solare indiretta.

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Ricorda, le piante crescono con steli allungati quando sono prive di luce.

Innaffia correttamente la Monstera

Creare il giusto equilibrio nel tuo programma di irrigazione è un ottimo modo per garantire che le piante abbiano le condizioni ideali per continuare a produrre nuove foglie.

Non dovresti farla seccare né sovraccaricare la tua pianta d’acqua. Per andare sul sicuro, dovrai controllare i livelli di umidità della tua pianta ogni settimana prima di annaffiare e dare acqua solo quando vedi che il terreno è asciutto.

Dopo aver annaffiato, lascia defluire l’acqua in eccesso prima di riportare la pianta nella sua posizione abituale.

Aumenta l’umidità nell’ambiente circostante

La tua monstera crescerà comunque con un’umidità ambiente media che misura circa il 40%.

Ma se sei desideroso di far crescere la pianta più velocemente e produrre più foglie, allora questo livello di umidità non ti aiuterà a raggiungere questo obiettivo.

Per accelerare il processo, puoi aumentare i livelli di umidità nell’area circostante fino a un massimo sicuro del 65%.

Se i livelli di umidità superano l’80%, la monstera, essendo una pianta tropicale, crescerà più velocemente ma, sfortunatamente, sarebbe a rischio di marciume radicale, e questo è una cosa che vuoi evitare a tutti i costi.

Per cominciare, dovrai procurarti un igrometro in modo da poter controllare i livelli di umidità nella tua stanza. Se sono intorno al 60%, hai le condizioni ideali per incoraggiare una crescita più rapida della monstera.

Se scopri che i livelli di umidità nella tua casa sono più bassi allora puoi procurarti un umidificatore che ti aiuti ad aumentare i livelli di umidità nella tua casa a un livello ideale che incoraggi la pianta a buttare fuori nuove foglie più velocemente.

L’altra opzione è usare sottovasi di ciottoli con acqua sotto il vaso e nebulizzare regolarmente le foglie della monstera.

Mantieni pulite le foglie

Avere foglie pulite è un ottimo modo per tenere a bada le malattie fungine.

Tali malattie hanno un modo per limitare la crescita delle piante. Per pulire le foglie della pianta di monstera, dovrai prima procurarti un flacone spray.

Riempilo con acqua, una goccia di olio di neem e una goccia di detersivo per i piatti. Miscela bene per creare una soluzione uniforme.

Prima di spruzzarlo, rimuovi la polvere visibile sulla pianta usando un panno asciutto. Dopodiché, spruzza la miscela in modo uniforme sulle foglie, poi pulisci ogni foglia con un panno.

L’olio di neem funziona bene nel prevenire gli attacchi dei parassiti e uccide tutti i parassiti che potrebbero essere già presenti sulla tua monstera.

Pota per stimolare nuove crescite

La potatura della monstera è un modo fantastico per aumentare la crescita di nuove foglie sulla tua monstera.

Puoi iniziare a farlo tagliando gli steli più vecchi che stanno appassendo. Il nodo lasciato nel punto della potatura è dove cresceranno le nuove foglie.

Se eseguita con cura e in modo corretto, la potatura promuoverà la crescita di nuove foglie più velocemente e porterà persino a monstera dall’aspetto cespuglioso.

È ideale potare la monstera in primavera.

Rinvasa la monstera

Per quanto alla Monstera non piaccia un vaso troppo grande, può crescere meglio in un vaso con abbastanza spazio per le sue radici.

Spesso fa crescere un vasto apparato radicale in breve tempo. Pertanto, potrebbe essere necessario cambiare il vaso mentre la tua pianta continua a crescere. Se noti che le radici si insinuano attraverso i fori di drenaggio o le radici crescono in cerchio fuori dal vaso, è tempo di rinvasare la pianta.

Una volta che la tua monstera è nel vaso corretto, con una buona miscela di terreno, avrà luogo una crescita adeguata e le nuove foglie arriveranno sicuramente più velocemente.

Concima la pianta

Fertilizzare la monstera aggiungerà sicuramente i nutrienti di cui ha bisogno per una buona crescita.

Puoi usare fertilizzanti generici diluiti nell’acqua di innaffiatura 1 volta al mese dalla primavera all’autunno.

Ciò incoraggerà la tua pianta ad avere un fogliame più vivace e più sano.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.