Dipladenia con foglie gialle: cause e rimedi

La Dipladenia (Mandevilla) è una pianta da fiore molto elegante e dai fiori colorati.

Tuttavia puoi avere qualche problemino durante la sua crescita: le foglie iniziano ad ingiallirsi.

L’ingiallimento delle foglie (clorosi) è un problema comune a tutti i tipi di piante, inclusa la pianta di Dipladenia.

Quando le foglie ingialliscono di solito è perché manca ciò che rende verdi le foglie: i pigmenti, ovvero la clorofilla.

Ci sono diverse cause per questo problema: scopriamo insieme perché la tua Dipladenia ha le foglie gialle!

Carenza di nutrienti

Uno dei motivi per cui le foglie della Dipladenia diventano gialle è per via della mancanza di nutrienti.

Le piante possono soffrire di mancanza di nutrienti perché il terreno non è abbastanza ricco di sostanze nutritive.

In genere, la clorosi è causata da bassi livelli di ferro, zinco, manganese o azoto: cosa sono?

Non farti spaventare dai nomi, ti basta sapere che sono sostanze di cui la pianta ha bisogno per nutrirsi: la soluzione è iniziare a concimare la Dipladenia con un concime per piante fiorite.

Scarso drenaggio

Una domanda che devi farti se coltivi la Dipladenia (ma vale per tutte le piante in generale) è “Sto dando l’acqua giusta e il drenaggio giusto?”

Troppa o troppo poca acqua possono causare l’ingiallimento delle foglie nelle piante e questo vale anche per la Dipladenia.

L’acqua in eccesso fa annegare le radici della piante e impedisce alla pianta stessa di assorbire i nutrienti dal terreno. Ma anche la mancanza di acqua impedisce ai nutrienti di arrivare alle foglie correttamente.

Questo è il motivo per cui un terreno equilibrato e drenante insieme a giuste abitudini di annaffiatura sono essenziali per prevenire l’ingiallimento delle foglie e la successiva morte delle piante.

Il terreno della Dipladenia dovrebbe essere mantenuto leggermente umido. Controlla regolarmente la superficie del terreno.

Quando i primi due centimetri superiori sono asciutti, è il momento di annaffiare.

Macchia fogliare

Anche una malattia come la macchia fogliare può causare l’ingiallimento delle foglie della Dipladenia.

Presta attenzione alle piccole macchie marroni sulle foglie. Queste possono diffondersi rapidamente e far morire l’intera foglia e quindi l’intera pianta.

Le piante infette da macchie fogliari devono essere isolate dalle altre piante, dopodiché puoi potare accuratamente la Dipladenia per rimuovere tutte le foglie e gli steli colpiti.

Puoi trattare la Dipladenia con un fungicida per piante da fiore. Anche il trattamento con una soluzione di olio di Neem può essere efficace.

Parassiti

Tra i problemi che possono colpire la tua Dipladenia, troviamo anche un’infestazione di insetti che possono far ingiallire le foglie della pianta.

La Dipladenia, indebolita da un eccesso di acqua o dalla mancanza di nutrienti è più sensibile ad attacchi parassiti, in particolare:

Controlla la parte inferiore delle foglie per trovare i segni di questi parassiti.

Se l’infestazione è già grave, vedrai buchi o macchie sulle foglie dove gli insetti hanno succhiato la linfa della pianta.

Usa il giusto pesticida per gli insetti nocivi o una soluzione di olio di Neem per combattere questi parassiti.

Radici troppo strette

Anche radici deboli, che non hanno abbastanza spazio nel vaso o che sono danneggiate, possono impedire un buon assorbimento dei nutrienti.

Se il problema dell’ingiallimento delle foglie è causato da radici danneggiate, può essere utile rinvasare o sostituire il vecchio terreno con un terreno equilibrato, neutro e drenante.

Durante il rinvaso, rimuovi eventuali radici morte o che stanno marcendo.
Dopo che la pianta si è ripresa concima con un fertilizzante liquido per piante da fiore.

Innaffia regolarmente facendo attenzione a non fare annegare le radici ma anche a non farle seccare.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.