Se il Pothos ha uno Stelo marrone stai ignorando queste 5 Cose!

Quanta bellezza c’è nelle sue fronde che cadono o si arrampicano: il Pothos è sicuramente una delle piante da interni più particolari che esistano!

Di origini esotiche, il pothos è una pianta perenne adatta a essere coltivata in casa, anche se nulla ci vieta di tenerla all’esterno: la sua resistenza, infatti, la rende estremamente versatile.

Pur essendo molto semplice da coltivare, può accadere che i suoi steli diventino improvvisamente marroni. Un fenomeno da non sottovalutare.

Vediamo insieme cosa stiamo ignorando, e spesso sbagliando, quando il nostro pothos ha uno stelo marrone e come fare per risolvere il problema!

Assenza di luce

Trovare il giusto posto per il nostro Pothos è il segreto principale per mantenere questa pianta sana, verde e con fronde super lunghe!

Sono sempre felice di aiutarti ad avere finalmente il "Pollice Verde". Se vuoi ricevere i miei consigli di giardinaggio direttamente sul tuo WhatsApp puoi aggiungermi e fare questa procedura. Oppure puoi entrare nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

L’ideale è tenerla in un luogo dove arrivi una luce solare indiretta brillante e abbastanza costante.

Quando la luce manca o, comunque, è troppo debole, le foglie tendono a perdere il loro colore verde intenso e gli steli possono diventare marroni.

Le foglie della pianta sono scolorite? Ecco la soluzione giusta.

Eccesso di innaffiature

Uno dei pericoli maggiori per questa pianta è l’eccesso di innaffiature che potrebbe causare ristagni d’acqua e conseguenti danni alle radici.

Quando questo accade, gli steli diventano più scuri, assumendo la classica colorazione marrone.

Prima che le radici marciscano, sospendete le innaffiature.

Ricordate che il nostro Pothos non ha bisogno di molta acqua: limitatevi a tenere il terriccio sempre umido, ma mai bagnato.

Quando le radici stanno già marcendo, provate con questo rimedio.

Bassa temperatura

Com’è risaputo, il Pothos è una pianta di origini tropicale e, in quanto tale, ama i climi caldi e umidi.

Per questo, quando le temperature sono troppo basse, può entrare in sofferenza e gli steli possono diventare marroni.

La soluzione? Tenete il Pothos sempre in un ambiente dove la temperatura sia superiore ai 14-15 °C.

Importante è anche mantenere abbastanza alto il tasso di umidità, magari vaporizzando un po’ d’acqua sulle sue foglie.

Sapete che di questa pianta esistono diverse varietà? Scopritele qui.

Vaso piccolo

Gli steli marroni, spesso accompagnati anche da foglie ingiallite o nere, possono essere il sintomo di uno stato di sofferenza generale della pianta.

Questo accade, a volte, quando il Pothos è in un vaso troppo piccolo e, in esso, ci sono troppi steli.

In tal caso, è opportuno rinvasare in un vaso dal diametro maggiore e che dia spazio sufficiente alle radici. Il vaso deve avere anche la profondità giusta.

Ovviamente questo problema non si pone se state coltivando il Pothos in acqua.

Attenzione: se, seguendo questi consigli, il vostro pothos non si riprende e continua ad avere steli marroni o comunque scuri, chiedete consiglio a un professionista.

Carenza di sostanze nutritive

Non è obbligatorio concimare questa pianta. Tuttavia, se questa è abbastanza matura e non cambiamo il terriccio da un po’ di tempo, le sostanze nutritive possono scarseggiare e la pianta non riesce a mantenere sani gli steli.

La soluzione? Concimate utilizzando un fertilizzante specifico o provando un rimedio naturale.

Vedrete che, in poco tempo, il Pothos tornerà ad essere rigoglioso.

Leggete qui quali sono i concimi naturali migliori specifici per questa pianta.

Quando non preoccuparsi

C’è un caso, in realtà, in cui lo stelo marrone è normale.

Se, infatti, notate una sorta di strisciolina marrone o nera solo su un lato dello stelo, potrebbe trattarsi del getto di un nuovo stelo. Dopo qualche settimana, proprio da lì, dovrebbe spuntare una nuova fogliolina.

Fate, quindi, caso ai dettagli: se si tratta di una piccola striscia, rialzata al tatto, allora non c’è assolutamente da preoccuparsi, anzi è il segno che il vostro pothos è in perfetta salute e sta crescendo.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".