Cosa c’è che non va nella mia Zamioculcas?

Le piante di zamioculcas sono piante d’appartamento deliziose, con foglie verdi lucide e interessanti steli eretti e ricurvi.

Sono notoriamente tolleranti anche se ce ne dimentichiamo, ma questo non le rende indistruttibili, quindi anche questa pianta può avere dei problemi.

I problemi più comuni della zamioculcas sono le foglie gialle e il marciume radicale causato dall’eccessiva irrigazione.

Ma ci sono altri problemi che potresti aver incontrato.

Vediamo insieme cosa c’è che non va nella tua zamioculcas!

Foglie gialle

Le foglie gialle sulle piante di zamioculcas sono più comunemente dovute all’eccessiva irrigazione.

Questo accade prima alle foglie più in basso e più vecchie e può essere accompagnato da punte delle foglie marroni, mancanza di crescita e steli cadenti.

Le foglie gialle possono anche essere dovute a luce solare eccessiva, parassiti o stress termico.

Per capire perché la zamioculcas ha questo problema, considera qualche consiglio che sto per darti.

L’eccessiva irrigazione è la causa più comune delle foglie gialle, quindi controlla prima questo problema.

Cerca altri segni di eccesso di acqua: i primi segni includono ingiallimento delle foglie.

Ma quando si manifesta il marciume radicale, potresti vedere steli cadenti, punte delle foglie marroni, specialmente sulle foglie più giovani e potresti sentire l’odore delle radici in decomposizione.

Le foglie delle zamioculcas bruceranno e diventeranno gialle o marroni in caso di luce eccessiva.

Se la tua pianta riceve molta luce solare diretta al giorno, la bruciatura delle foglie è una causa più probabile.

Le macchie gialle irregolari invece sono abbastanza spesso causate da parassiti, poiché si nutrono del fogliame.

Osserva attentamente entrambi i lati delle foglie e degli steli per rilevare eventuali segni di parassiti.

Considera anche che le piante di zamioculcas appena acquistate passano spesso attraverso un processo di acclimatazione: può sviluppare alcune foglie gialle o anche una caduta di foglie mentre la pianta si adatta alle condizioni della tua casa.

Non crescono nuove foglie

Se la tua pianta di zamioculcas non sta sviluppando nuove foglie, la causa più probabile è la luce insufficiente.

Le zamioculcas preferiscono una luce brillante e indiretta. Anche le temperature fredde o qualsiasi altra causa di stress possono far sì che la tua pianta non cresca.

La stagione di crescita della zamioculcas nella maggior parte dei climi va dall’inizio della primavera a metà autunno.

Se la tua pianta riceve molta luce, ma non cresce come dovrebbe, la prossima cosa da considerare è se ci sono altri problemi che causano stress alla tua pianta e inibiscono la crescita.

Ad esempio, se non rinvasi la tua pianta da molti anni, le radici saranno cresciute a tal punto da riempire il vaso e potrebbe non esserci più spazio per crescere.

Rinvasa in un vaso leggermente più grande per promuovere una nuova crescita.

Anche l’eccessiva fertilizzazione della zamioculcas può danneggiare le radici, impedendo una nuova crescita.

Devono essere concimate solo poche volte all’anno per una crescita ottimale. Lava il terreno se pensi di aver fertilizzato troppo.

Punte delle foglie marroni

Le punte marroni sulle piante di zamioculcas sono più comunemente dovute all’eccessiva irrigazione, in particolare se compaiono su una nuova crescita.

L’annaffiatura, il calore eccessivo o la luce, il troppo concime o la bassa umidità possono tutte causare punte marroni sulle foglie di zamioculcas.

Le punte delle foglie sono la parte più sensibile della pianta ad una carenza d’acqua, causando la morte delle punte delle foglie e l’imbrunimento.

Anche un’umidità troppo bassa può portare alle stesse conseguenze.

Sebbene le foglie lucide delle piante di zamioculcas non richiedano un’elevata umidità per rimanere sane, possono comunque sviluppare punte marroni se coltivate in condizioni secche.

Le nuove foglie sono verde più chiaro

La nuova crescita di una pianta di zamioculcas è normalmente verde chiaro e si scurirà lentamente per adattarsi al colore del fogliame esistente per un periodo di diversi mesi.

Occasionalmente, però, una pianta carente di nutrienti può sviluppare una nuova crescita troppo chiara o può presentarsi con foglie che non sono uniformemente verdi.

Se il fogliame è molto sottile e affusolato o non si scurisce nel tempo, considera la carenza di nutrienti come una potenziale causa.

Foglie che si arricciano

L’arricciamento delle foglie sulle piante di zamioculcas è normalmente dovuto alla mancanza di acqua disponibile.

Le foglie si arricciano per ridurre la superficie e ridurre dunque la quantità di uso d’acqua.

L’irrigazione insufficiente o eccessiva, il calore eccessivo, i parassiti o l’umidità molto bassa possono causare l’arricciamento delle foglie.

L’arricciamento delle foglie sarà spesso accompagnato da punte delle foglie marroni e dalla caduta degli steli.

È fondamentale capire se la tua pianta sta perdendo troppa acqua o non è in grado di fornirne abbastanza alle foglie.

Per individuare ulteriori indizi su quale sia il problema ecco alcune delle cose che dovresti osservare:

  • Controlla l’illuminazione: l’eccessiva luce solare diretta comporterà una maggiore perdita d’acqua.
  • Acqua: cerca segni di eccesso di acqua o di bisogno d’acqua.
  • Umidità: in condizioni molto aride, in particolare quando le temperature sono calde, potresti vedere le foglie arricciarsi.
  • Parassiti: molti parassiti amano nutrirsi di piante di zamia, succhiando i succhi dalle foglie. Ciò causa danni alle foglie irregolari, macchie gialle sulle foglie e segni di disidratazione e stress.

Marciume delle radici

Il marciume radicale è il più comune di tutti i problemi delle piante di zamioculcas. È il risultato di una pianta che cresce in un terreno impregnato d’acqua e poco aerato.

Le zamioculcas dovrebbero essere annaffiate solo una volta che almeno la metà superiore del terreno si sente asciutta.

Previeni la putrefazione delle radici coltivando la tua pianta in un terreno molto drenante, in vasi porosi con molti fori di drenaggio e assicurando una luce adeguata.

Mentre puoi riparare una pianta di zamia che sta vivendo i primi segni di marciume radicale, un caso più grave è spesso fatale per la tua pianta.

Individuato questo problema, ci sono alcune cose da fare per salvare la tua pianta e prevenire problemi in futuro

Rimuovi la tua pianta di zamioculcas dal suo vaso, allenta il terreno e osserva le radici. Cerca radici marroni o nere, mollicce, fragili e maleodoranti.

Pota tutte le radici colpite con cesoie pulite.

Lava via il terreno rimanente dalle radici ed é meglio usare nuovo terreno durante il rinvaso poiché i funghi che hanno causato il marciume radicale sono probabilmente ancora presenti nel terreno.

Ci vorranno diversi mesi prima che il sistema radicale si riprenda e prima di vedere una nuova crescita, ma si spera che la tua pianta inizi a produrre nuovi germogli in breve tempo.

Adriana Capasso
Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.