10 Motivi per cui la pianta di Limone non sta crescendo

Sebbene i limoni siano tra gli alberi da frutto più semplici da coltivare, molte persone alle prime armi si aspettano che cresca subito in poco tempo.

Ciò che non sanno è che se coltivati all’interno, i limoni sono i più esigenti di tutti gli alberi di agrumi. Ci vogliono molti anni prima che la pianta dia i suoi frutti, e se qualcosa va storto con l’ambiente o la cura, non cresce come dovrebbe.

Può essere complicato capire perché il limone non cresce; farlo richiede un’analisi profonda di una serie di dettagli.

Scopriamoli insieme!

Tieni conto del periodo di dormienza

Il più delle volte, il mancato rispetto delle regole per lo svernamento fa sì che un albero di limone smetta di crescere e perda alcune o tutte le sue foglie.

Ti aspetto nel nostro Gruppo Facebook dove puoi spiegarmi il TUO dubbio su fiori e piante... e non dimenticare di mettere una foto della tua pianta così capisco subito il problema! Ti Aspetto!

Per il limone, dormienza significa un periodo di tempo con temperature più basse.

Durante questo periodo, ha anche bisogno di più luce per compensare le giornate invernali più corte, meno annaffiature in modo che il substrato sia solo leggermente umido e niente concime.

I problemi con la crescita possono essere causati dal caldo, dall’eccessiva irrigazione, dall’alimentazione invernale o da tutti e tre.

Rinvaso improprio o terreno sbagliato

Non è necessario rinvasare un albero di limone fino a quando l’apparato radicale della pianta non ha completamente riempito la zolla di terra.

Per i limoni, è meglio scegliere vasi con grandi fori di drenaggio. I fori devono essere profondi e larghi, ma non troppo grandi o troppo piccoli.

I limoni non possono essere piantati in profondità, quindi non seppellire la base delle foglie delle piantine.

Dopo che la pianta è stata messa nel terreno, viene annaffiata con cura e ha il tempo di abituarsi alla luce fresca e soffusa e all’umidità molto elevata. Solo allora viene spostato nella sua posizione abituale.

Il più delle volte, il limone non cresce perché il terreno deve essere migliore o è stato scelto il tipo sbagliato.

Gli alberi di agrumi e le piante d’appartamento beneficiano di una miscela di terreno specializzata che è priva di torba, drenante, ricca di sostanze nutritive e ariosa.

Pertanto, per queste piante è essenziale modificare il terreno con materiali come sabbia grossolana, vermiculite, perlite, fibra di cocco e così via.

Hai innaffiato troppo

Se i limoni non crescono bene, e non è a causa dell’inverno o del terreno, dovresti cercare segni di umidità e i problemi che questa condizione può causare.

Dovresti innaffiare frequentemente gli alberi di limoni in primavera e in estate, ma dovresti anche lasciare asciugare lo strato superiore del terreno per prevenire il marciume.

In inverno si annaffia meno spesso, mantenendo l’umidità costante ma bassa e lasciando asciugare maggiormente il terreno.

Se non hai l’acqua giusta, il terreno non drena bene, è compatto o l’acqua non si muove e le radici iniziano a marcire.

Per capire cosa c’è che non va nel substrato, cerca segni di muffa e odore pungente sulla parte superiore del terreno e nei sottovasi.

Estrai con cura la pianta dal vaso e controlla le radici e il terreno per assicurarti che tutto sia sano. Lascia asciugare il terreno se non noti problemi.

Ma se il limone ha un cattivo odore o segni di muffa o marciume, l’unica cosa che può salvarlo è un rinvaso d’urgenza.

Prima di guardare le radici, è necessario rimuovere eventuali parti malate e tutto il terreno attorno all’apparato radicale. Quindi è il momento di rinvasare la tua pianta in un nuovo lotto di terreno.

Cambiamenti ambientali improvvisi

Come altri agrumi, il limone ha una reazione avversa agli sbalzi di temperatura, luce, umidità del terreno e correnti d’aria.

Se sposti improvvisamente una pianta in un ambiente completamente nuovo, puoi aspettarti che perda le foglie, produca frutti scadenti e rallenti significativamente la sua crescita.

Questa è una reazione tipica dei limoni, soprattutto di quelli giovani, quando vengono stressati.

Concedi ai limoni un po’ di tempo per adattarsi al nuovo ambiente. Al contrario, il limone si adatta rapidamente a condizioni migliori (più luce, temperature più stabili) e mostra risposte solide e positive.

Il surriscaldamento o il raffreddamento eccessivo dall’aria, cambiamenti nell’esposizione o l’irrigazione con acqua fredda in qualsiasi periodo dell’anno possono arrestare la crescita del limone.

Mancanza di luce

I limoni richiedono luce e lunghe ore di sole, infatti in autunno e in inverno, l’illuminazione viene aumentata anche artificialmente per mantenerla regolare.

Metti i limoni ovunque fuorché in un ambiente che ha l’esposizione a nord, qui più facilmente perderanno le foglie e cambieranno colore se non ricevono abbastanza luce.

Ancora più significativo, il loro tasso di crescita rallenta fino a fermarsi.

Acqua sbagliata

I limoni sono molto sensibili all’acqua troppo dura o troppo fredda.

Pertanto, la temperatura dell’acqua dovrebbe essere al massimo di qualche grado superiore o inferiore alla temperatura ambiente.

Ricorda che l’acqua distillata, piovana o filtrata funziona meglio per questo agrume.

Aria troppo secca

Al limone piace l’aria normale, ma non eccessivamente secca. Pertanto, è essenziale spruzzare o fare qualcos’altro per mantenere un’umidità almeno del 45%.

Per ottenere i migliori risultati, potresti ricreare una piccola serra per simulare le condizioni ideali per il limone se la sua crescita è rallentata e ha iniziato a perdere le foglie.

In alternativa ci sono altri modi per aumentare l’umidità della pianta.

Concimazione impropria

È essenziale avere un terreno sano quando si coltivano i limoni. Aiuterebbe concimare durante la crescita attiva, ogni 2-3 settimane, con fertilizzanti specfici o universali in combinazione con fertilizzanti organici.

Se i problemi con la crescita dei germogli e delle nuove foglie sono accompagnati da cambiamenti nella forma e nel colore delle foglie, come macchie, pallore o ingiallimento, potrebbe essere un segno che la pianta non riceve abbastanza nutrienti o è carente solo di alcuni nutrienti.

Troppi fiori

Molte varietà di limone sviluppate di recente hanno una sovrabbondanza di fiori durante la loro prima fase di fruttificazione.

Tuttavia, la pianta di solito ha bisogno di più energia per maturare tutti i frutti che sono stati allegati completamente.

Gli alberi perdono le foglie, crescono lentamente e producono piccoli frutti che non maturano bene. Sarebbe meglio controllare la fruttificazione tagliando parzialmente i boccioli non aperti.

Controlla sempre parassiti e malattie

Osservare regolarmente foglie, terreno, nuove crescite e gemme può aiutare a evitare problemi significativi.

La diagnosi precoce è fondamentale per prevenire gravi danni da malattie e parassiti come afidi, acari, ruggine e marciume.

Più una pianta è infestata, più lentamente cresce.

Se vedi segni di un’infestazione, dovresti separare immediatamente le piante e iniziare a usare fungicidi o insetticidi per combattere il problema.

Adriana Capasso
Nata a Napoli e laureata in Lettere. Convinta che prendersi cura degli esseri viventi, imparando a conoscerli sia, alla fine, prendersi cura di se stessi. Parlo delle piante, ovviamente.