Orchidea, i 5 trucchi segreti dei vivaisti per fiori luminosi e durevoli

Orchidea, che passione!

Questa pianta dagli inconfondibili fiori è una delle più amate da chi vuole dare alla propria casa un tocco di eleganza.

Purtroppo, la sua cura richiede un certo impegno e una notevole dedizione: non sempre l’orchidea vive a lungo e fiorisce, se non la trattiamo nel migliore dei modi.

Ma esistono dei trucchi per avere un’orchidea sempre fiorita e per far vivere i suoi fiori a lungo?

Ci sono, in realtà, alcuni trucchi segreti dei vivaisti per avere una pianta dai fiori luminosi e durevoli. Scopriamo quali sono.

Vaso trasparente

Un primo segreto per avere un’orchidea dai fiori bellissimi e luminosi consiste nello scegliere il vaso giusto.

L’ideale è utilizzare per questa pianta un vaso di plastica trasparente: in questo modo le radici della pianta verranno a contatto diretto con la luce e si svilupperanno con più facilità.

Radici più sane implicano un benessere maggiore per l’intera pianta e, quindi, benefici anche sulla sua fioritura.

Concime naturale

Sapevate che il concime è un elemento essenziale se volete fioriture senza precedenti?

In commercio, esistono tantissimi prodotti specifici per orchidee che ne stimolano la fioritura e le mantengono in buona salute.

In realtà, però, a volte i vivaisti utilizzando dei concimi naturali che, grazie al loro apporto nutritivo, riescono a dare alle orchidee una marcia in più per la fioritura successiva.

Uno consiste nelle bucce di banana in polvere.
Dovrete semplicemente prendere la buccia di 2 banane e metterla nel forno a 70 °C finché non sarà completamente seccata.

Poi, riducetela in polvere e spargete il tutto sul terriccio della vostra orchidea: questa sostanza è piena di potassio, un vero e proprio toccasana per i fiori.

Un’alternativa? Gusci d’uovo fatti a pezzettini.

Spargerli alla base dell’orchidea nel periodo immediatamente precedente alla fioritura farà in modo che la pianta ne assorba le sostanze nutritive e abbia fioriture più lunghe.

Vapore acqueo sulle foglie

Non dimenticate mai che l’orchidea è una pianta di origini tropicali. Il suo habitat naturale è quello di un luogo non eccessivamente caldo e molto umido.

Il segreto dei vivaisti? Un po’ di vapore acqueo sulle foglie dell’orchidea.

Vi basterà spruzzare un po’ d’acqua tramite un vaporizzatore sulla chioma della pianta ogni 2-3 giorni: in questo modo, aumenterete il tasso di umidità rendendolo ottimale per la vostra orchidea.

Il risultato? La pianta apparirà più brillante e sana, i fiori vivranno più a lungo e avranno un aspetto meraviglioso.

Pulizia dell’intera pianta

Tenere l’orchidea pulita non è un vezzo inutile.

Spesso, infatti, la polvere che si accumula su questa pianta ne impedisce una corretta respirazione, oltre a renderla esteticamente più opaca.

Pulitela regolarmente, passando sulle sue foglie un batuffolo di cotone imbevuto di un composto a base di 500 ml d’acqua tiepida e 30 gr di scaglie di sapone di Marsiglia solido.

Noterete che, da subito, le foglie diventano più brillanti: una delle conseguenze è che le fioriture saranno più rigogliose.

Cura dello stelo floreale

Come fanno le orchidee al vivaio ad avere nuove fioriture sempre abbondanti e perfette?

Il segreto sta nella cura dello stelo floreale. Questo è quello stelo che parte dal corpo centrale della pianta e che inizialmente è verde, per poi farsi più scuro e duro diventando un vero e proprio rametto da cui sbocciano i fiori.

Innanzitutto, è bene orientarne la crescita verso l’alto tenendolo fermo a un bastoncino verticale. In questo modo, lo stelo floreale non si curverà e i fiori avranno una migliore esposizione poiché non coperti dalle foglie basali.

Inoltre, ricordate sempre che dopo la fioritura primaverile-estiva è opportuno tagliare lo stelo floreale, aiutandovi con delle cesoie ben sterilizzate.

In questo modo, la pianta conserverà energie per resistere al freddo dell’autunno e dell’inverno quando inizierà a produrre un nuovo stelo che fiorirà in primavera.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di fiori e piante, di giardinaggio e di tutto quello che è "verde". Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".